Home Da leggere “L’economia siamo noi” di Kai Romhardt, la nostra recensione

“L’economia siamo noi” di Kai Romhardt, la nostra recensione

“L’economia siamo noi” di Kai Romhardt. Possiamo avere successo nell’economia e contemporaneamente mantenere la nostra presenza mentale? Possiamo vivere felici e in pace come persone che lavorano, ma anche come aziende e imprese, crescendo e prosperando aiutandosi anziché ostacolandosi? Se lo chiede Thich Nhat Hanh nella prefazione di L’economia siamo noi, nella quale parla anche dell’autore Kai Romhardt che con lui ha praticato per oltre un anno e mezzo.

Oratore, autore, business coach e leader di ritiri, Kai Romhardt ha lavorato in campo aziendale per molti anni e dal 2001 ha cominciato ad integrare la consapevolezza e la pratica buddhista nell’economia. Ha cominciato a spostare l’obiettivo, a guardare in profondità per comprendere e mostrare alle persone come l’economia non sia qualcosa al di fuori di noi, che governa in modo ineluttabile le nostre vite.

Grafica Divina

“L’economia siamo noi” di Kai Romhardt

Grazie alla mindfulness, alla consapevolezza, alla meditazione è possibile riconfigurare del tutto il nostro rapporto con il denaro, con il consumo e con il lavoro. Ma anche con il tempo libero. Una lettura illuminante, in grado di cambiare la prospettiva dalla quale guardiamo ciò che facciamo ogni giorno e come lo facciamo, quale contributo stiamo dando a noi stessi, alle persone intorno a noi e alla società in generale. Il nostro rapporto con la professione che abbiamo scelto, o che pensiamo ci abbia scelto e governi la nostra esistenza.

Vuoi farti conoscere?
Compila il nostro Format per essere protagonista nella prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Uno sguardo spietato e al tempo stesso compassionevole sulle nostre paure più profonde, quelle legate alla sussistenza, insegnando al tempo stesso come liberarsi da un consumismo malsano è distruttivo.

Kai Romhardt coglie nel segno, donando a lettrici e lettori una guida quantomai preziosa in un periodo storico come questo, nel quale riappropriarsi della propria capacità di scegliere e del diritto ad un’esistenza fondata sull’abbondanza e non sulla paura sembra un miraggio irraggiungibile. Ed è invece una possibilità concreta, alla nostra portata.

L’economia siamo noi
-Un approccio zen per trasformare il nostro rapporto con il lavoro, il denaro e il tempo libero-
Kai Romhardt

Traduzione a cura di Giovanni Scotto

Articolo di: Cinzia Ciarmatori

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.