Home Da visitare “Legami Invisibili”: la mostra delle composizioni floreali in carta a Lucca

“Legami Invisibili”: la mostra delle composizioni floreali in carta a Lucca

Una grande mostra a ingresso libero dedicata alle composizioni floreali in carta: “Legami Invisibili” apre al pubblico fino a domenica 4 settembre. Ambientata nel Complesso di San Micheletto, nel centro storico di Lucca (ingresso da via Elisa) è evento di grande suggestione che precede e accompagna la 21esima edizione di Murabilia, la più importante mostra mercato del giardinaggio di qualità in Toscana e fra le prime in Italia, che si terrà sulle Mura di Lucca dal 2 al 4 settembre, organizzata da Lucca Crea insieme al Comune di Lucca.

“Legami Invisibili” è la mostra dedicata alle composizioni floreali in carta

Per la prima volta in Italia una grande mostra dedicata alle spettacolari creazioni di altissimo artigianato realizzate da Giusy Ferrari Cielo, giudice internazionale, insegnante di composizione floreale, un’autorità nel settore, sostenuta da una lunghissima esperienza in giro per il mondo.
L’artista ha allestito personalmente l’esposizione in una sontuosa ambientazione costituita da tavoli da pranzo con serviti e suppellettili di grande raffinatezza ed eleganza.
La mostra è aperta dal 28 agosto all’1 settembre dalle 15 alle 19 e dal 2 al 4 settembre dalle 10 alle 19.

Grafica Divina
Vuoi farti conoscere?
Compila in totale autonomia il Format per essere protagonista della prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

A inaugurare l’esposizione “Legami Invisibili” il sindaco Mario Pardini, l’assessore alle attività produttive Paola Granucci, il direttore generale di Lucca Crea Emanuele Vietina, il curatore di Murabilia Giuseppe Benedetti, la stessa aristia Giusi Ferrari Cielo accompagnata da Varinia Andreoli assessore del Comune di Cazzago di San Martino in Franciacorta, città di origine dell’artista.

Murabilia

Se la mostra di composizioni floreali in carta rappresenta solo la prima anticipazione, il programma culturale di Murabilia 2022 riserva decine di altri eventi di altissimo interesse: si va dalle mostre di piante tropicali dalle foglie enormi e lussureggianti, alle orchidee, alla pittura botanica, frutti e ortaggi antichi da degustare e tante piante sconosciute. Ci saranno incontri, laboratori, dimostrazioni e un’intera sezione dedicata appositamente ai giovani e giovanissimi giardinieri nel segno dello ‘Young Gardening’. Nel sotterraneo del San Regolo verrà allestita una Classe di Erbologia con le piante magiche e corsi di pozioni, difesa dalle arti oscure e divinazione botanica dedicata ai giovani maghi. Poi gli insetti strani, buoni e utili, le piante carnivore, un atelier dedicato ai più piccoli per creare oggetti artistici a tema vegetale. In questa edizione l’ingresso per i giovani è gratuito fino ai 14 anni.

Murabilia con 200 espositori italiani e stranieri è il primo tra gli eventi del verde della stagione autunnale nazionale e nelle tre giornate accoglierà i visitatori con oltre 40 appuntamenti tra incontri con gli esperti, presentazione delle novità editoriali, laboratori, visite guidate, all’insegna delle piante antiche e rare, della biodiversità, degli alberi monumentali, della sostenibilità, esperienze, avventure e storie di giardinaggio e collezionismo verde.

In particolare nell’ambito delle esposizioni, nelle serre nuove dell’Orto botanico tornerà Botalia con le opere di pittura botanica di Angelo Speziale. Particolarmente attesa è la mostra Habitat dedicata alle eleganti e strane specie e varietà di Aracee, piante di facile coltivazione, dalle fogge e colori incredibili, pronte a trasformare un angolo del salotto di casa in una giungla esotica. Proprio su questo tema Murabilia ospiterà uno dei più importanti botanici mondiali dediti allo studio del genere Monstera: Marco Cedeño Fonseca dell’Università della Costa Rica (3 settembre) parlerà delle Aracee osservate in natura e delle nuove scoperte.

Murabilia da quest’anno inaugura una nuova collaborazione con l’Ordine degli Architetti della Provincia di Lucca con due incontri (2 settembre) dedicati al “giardino tra prosa e progetto” con i racconti di due paesaggiste d’eccezione sulle “pioniere del giardino moderno” con Maria Chiara Pozzana e “Il giardino nei romanzi di Jane Austen” con Emanuela Morelli. Sempre nell’ambito della progettazione ascolteremo l’esperienza della paesaggista Silvia Ghierelli, mentre il premio VerdeMente sarà assegnato a uno dei massimi protagonisti del giardino italiano contemporaneo nel mondo: l’architetto Paolo Pejrone.

Franca Gambini racconterà le rose di Mario e Eva Calvino (2 settembre), genitori del grande Italo e nel corso delle tre giornate non mancheranno, interviste e incontri con i grandi giardinieri, vivaisti e coltivatori italiani come Mario Mariani e Dino Pellizzaro (3 e 4 settembre) e Andrea Corneo (3 settembre). Fra gli altri appuntamenti di rilievo: Marco Pardini (3 settembre) con la tradizione erboristica del territorio lucchese e versiliese; il dibattito sull’agricoltura e il vivaismo al femminile fra l’imprenditrice Deborah Piovan, il vicepresidente dell’Accademia dei Georgofili Amedeo Alpi e Francesca Fazzi (4 settembre).

Infine le novità editoriali con il volume sui 200 anni dell’Orto botanico di Lucca voluto da Comune di Lucca e Accademia Lucchese di Scienze Lettere ed Arti (3 settembre), i “Pomodori ai raggi x” e l’orto e gli ortaggi del Granduca Cosimo III de’ Medici (entrambi il 3 settembre), gli alberi monumentali italiani (4 settembre), quelli della provincia di Parma (2 settembre) e infine quelli fantastici del Regno di Valinor nella letteratura di Tolkien raccontati da alcuni grandi conoscitori del mondo di Arda (4 settembre), fra i quali Wu Ming 4, incontro moderato da Emanuele Vietina, direttore di Lucca Comcs & Games.

Un ringraziamento ai nostri sponsor: Ego Wellness Resort, Ivano Gardening, Vorwerk Folletto.

Per tutti gli approfondimenti e le informazioni è possibile consultare il sito murabilia.com dal quale è già possibile acquistare i biglietti in prevendita, tramite Vivaticket.it, per saltare la fila alla biglietteria.

Info:
www.murabilia.com
Facebook Murabilia Lucca
Instagram MurabiliaLucca

Legami invisibili: mostra di composizioni floreali in carta
di Giusi Ferrari Cielo

Sala dell’affresco – Complesso di San Micheletto
Ingresso libero
Orari di apertura al pubblico:

  • il 27 agosto dalle 15 alle 24
  • dal 28 agosto al 1° settembre dalle 15 alle 19
  • 2 settembre dalle 10 alle 19
  • 3 e 4 settembre ore 9:30 alle 19

Giusi Ferrari Cielo

Insegnante, dimostratrice, giudice internazionale di flower arrangement rappresenta un punto di riferimento nel settore dell’arte della composizione floreale e nella creazione dei fiori di carta a livello mondiale. Bresciana di Collebeato, ha dedicato la sua vita all’estetica della botanica, protagonista indiscussa della sua ricerca artistica raffinata. Quando compone, è l’armonia a ispirare la tessitura delle sue opere, il cui fine ultimo è regalarci un istante di pura bellezza: una profonda e intima armonia che si riversa dalla materia all’esteriorità di altrettanti colori e forme.

Si dedica alla composizione floreale da anni: una passione sorretta dalla conoscenza minuziosa della botanica e della storia dell’arte, del costume, dell’arredo e dell’antiquariato, oltre all’eccezionale senso dell’estetica e del gusto, che ha poi determinato l’approdo a una pratica di scultura vera e propria dove, dall’idea floreale di partenza, Giusi Ferrari Cielo sviluppa una concezione elegante e moderna, utilizzando materiali contemporanei sfruttati con grande perizia. Da alcuni anni la sua ricerca si arricchisce con la realizzazione artigianale di fiori di carta dipinti di altissima e sorprendente verosimiglianza.

Pluripremiata artista oltreché docente e giudice I.I.D.F.A (Istituto Italiano Decorazione Floreale per Amatori di Sanremo) e E.D.F.A (Ente Decorazione Floreale per Amatori Genova) in prestigiosi concorsi internazionali, ha tenuto corsi quinquennali in molte città d’Italia, in Europa, Canada, Russia e Stati Uniti, è stata direttrice artistica di importanti mostre, coordinatrice e protagonista di concorsi nazionali e internazionali fra cui il concorso internazionale organizzato dal Garden Club del Principato di Monaco, presieduto da Carolina di Monaco. Ha rappresentato l’Italia al “Gran Prix” mondiale di Toronto dove ha ricevuto il primo premio assoluto. Le sue opere sono state immortalate  in cataloghi monografici e in pubblicazioni.

dasapere promo eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.