Home Da conoscere “Aritmia” è il nuovo libro di poesie di Elena Mearini

“Aritmia” è il nuovo libro di poesie di Elena Mearini

Aritmia è la nuova raccolta di poesie della poetessa e scrittrice Elena Mearini edito da Marco Saya Edizioni. Ne abbiamo voluto sapere di più e proprio all’autrice abbiamo rivolto qualche domanda.

L’intervista

Chi è il poeta oggi e che ruolo ha?

Grafica Divina

Oggi il poeta è un randagio che s’avventura per le strade dei giorni alla ricerca dell’odore commestibile, il gusto della pagnotta da addentare, il resto di una realtà che resiste all’opera generale di svuotamento e cancellazione. A lui spetta restituire al mondo la concretezza di un corpo vivo, con tutto il suo terribile e il suo meraviglioso. Lui deve sollevare la domanda che ci porta a interrogare il reale, anche solo per domandargli ” Ci sei? “.

La tua ultima raccolta di poesie si intitola “Aritmia”: per cosa il tuo cuore batte?

Aritmia è lo scompenso che il cuore avverte quando si accorge di accadere, quando si cala nell’attimo senza subirlo, quando s’infila nel tempo e lo lacera senza timore. La mia Aritmia è accadere e cadere dimenticando l’attimo dello schianto. L’elemento comune alle varie poesie è proprio il movimento verso il basso, dove spesso si deposita la verità. E’ il precipitare necessario verso il fondo delle cose, dove la menzogna non ha il coraggio di arrivare.

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Diventa protagonista con il nostro Format!

Come hai scelto le poesie inserite nel libro? C’è un filo rosso?

La Piccola Accademia di Poesia è un amore che cresce di giorno in giorno. L’ho fondata due anni fa con il supporto di Morellini editore, nell’ambito de La fabbrica delle storie diretta dalla scrittrice Sara Rattaro. L’intento è quello di divulgare la parola poetica partendo dalle grandi voci della poesia. Con me, due docenti straordinari, l’editore Marco Saya e il poeta Angelo De Stefano. Portiamo avanti con gli allievi la frequentazione di una poesia che abbraccia tutti e tutto, una poesia che ci chiede di darle del Tu e di camminarle accanto, spalla a spalla.

Articolo di: Matilde Alfieri

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.