Home Da non perdere Festival Culturale Mèlosmente, II edizione, a Torre del Lago Puccini

Festival Culturale Mèlosmente, II edizione, a Torre del Lago Puccini

Festival Culturale Mèlosmente
La Sinfonia della Natura 2° Edizione del Festival
24-25 settembre 2022
Gran Teatro Puccini a Torre del Lago Puccini

Ingresso libero

Festival Culturale Mèlosmente

Il progetto nasce dalla passione per i misteri della mente, per la musica, e soprattutto dall’amore per l’essere umano della Dr.ssa Sonia Cortopassi, medico psichiatra e psicoterapeuta.
L’edizione 2022 è ideata dall’associazione di volontariato Alerementem-Alta Formazione con il prezioso aiuto dello Staff, un gruppo di soci. Con il patrocinio del Comune di Viareggio, l’organizzazione della Fondazione Festival Pucciniano, il supporto di ICARE.

Grafica Divina

Racconta in una intervista chi sei e cosa fai!
Diventa protagonista con il nostro Format!

Segui le istruzioni: puoi fare tutto da solo in pochi minuti!

Festival culturale Mèlosmente

L’intento è promuovere una consapevolezza condivisa che generi crescita personale e, insieme, quell’etica della responsabilità necessaria alla costruzione di un senso di comunità umana e planetaria.

Perché solo un individuo consapevole è generatore di una società sana, evoluta e armoniosa, dove gli individui possano imparare a conoscere ed esprimere la propria musica interiore in sintonia con gli altri, come gli strumenti di un’orchestra. Per creare una comunità dove l’individuo non sia isolato e lasciato a sé stesso, ma parte di un tutto, uniti nella collaborazione e nel rispetto reciproco e verso la terra che abitiamo, come ci insegnano le piante studiate dal botanico Stefano Mancuso, ospite chiave di questa edizione. Un nuovo essere comunità di cui abbiamo così tanto bisogno.

Ogni anno il Festival approfondirà temi esistenziali da molteplici e differenti prospettive disciplinari ed esperienziali. Sarà un viaggio accompagnati dalla musica che ha un potere enorme, è immediata ma tocca note profonde e spirituali dell’animo umano, è fonte di rilassamento, guarigione e risonanza emotiva, è Vita: il primo suono che sentiamo è il battito del cuore materno. La nostra vita, fin dalla cellula più piccola del nostro corpo, è legata alla vibrazione meccanica e sonora.

Il tema di questa edizione, il rapporto uomo-natura, è dedicato all’uomo che è natura. Per mettere a tema la necessità di una consapevolezza ecologica e ambientale, di una relazione con l’ambiente sostenibile, di un’etica della natura di cui c’è un bisogno non oltre differibile.

Perché l’umanità sta perdendo la connessione con il proprio ambiente, con il pianeta che ogni giorno è oggetto di violenza e stravolgimenti. I cambiamenti climatici rappresentano una delle conseguenze della distruzione degli equilibri naturali e dello sviluppo di una convivenza umana fortemente urbanizzata e basata sullo sfruttamento del pianeta. Umanità e Natura sono interconnessi, per sopravvivere hanno bisogno l’una dell’altra, se una soffre, inevitabilmente anche l’altra ne risente.

In un luogo immerso nella natura, il Gran Teatro Puccini, uno spazio aperto a tutti d’incontro, confronto, conoscenza, divertimento, spettacolo e cultura. Conferenze di elevato livello scientifico con oltre 25 relatori, laboratori esperienziali, dibattiti, spettacoli, arte, yoga, meditazione… che tratteranno della natura da molteplici prospettive: un coro di voci, dalla scienza alla poesia, dalla psicologia alla suonoterapia, dalla bioarchitettura alla nutrizione, dalla naturopatia alla psichedelia, dalla filosofia politica alle scienze cognitive.

dasapere promo eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.