Home Da non perdere “Quando l’ostacolo è l’obiettivo” a Villa Bertelli Forte dei Marmi

“Quando l’ostacolo è l’obiettivo” a Villa Bertelli Forte dei Marmi

“Quando l’ostacolo è l’obiettivo” a Villa Bertelli Forte dei Marmi
sabato 9 luglio ore 10:30

Si intitola “Quando lostacolo è lobiettivo” l’incontro organizzato da Ambito Turistico Versilia in collaborazione con il Consorzio di Promozione Turistica della Versilia, CONI Provincia di Lucca, Club Nautico Versilia, con la disponibilità della Fondazione Villa Bertelli, l’incontro previsto sabato 9 luglio alle ore 10:30 presso Villa Bertelli.
L’iniziativa nasce sulla scia dell’incontro dell’anno scorso “Sport e turismo l’antico binomio per il futuro” e torna ad accendere un riflettore su sport e disabilità attraverso il racconto e la condivisione di chi le vive in prima persona.

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Diventa protagonista con il nostro Format!

Grafica Divina
Carlo Alberto Carrai
Carlo Alberto Carrai

“Si è sempre ritenuto che l’handicap fosse un ostacolo tale non solo da non consentire una vita normale, ma certamente non da consentire la pratica di attività sportive importanti anche estreme da un punto di vista di impegno fisico – dichiara il Presidente dell’Ambito Turistico della Versilia e sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi – L’handicap invece in alcuni casi si è dimostrato un ulteriore stimolo a superare questi ostacoli, una sfida con se stessi e la propria disabilità prima e con gli altri poi. Molte persone che si sono trovate in una condizione di difficoltà hanno trovato nello sport una chiave importante per superare i propri limiti soprattutto nei momenti più difficili. Ci sono molti esempi oggi, grazie anche alle Paralimpiadi, di atleti che riescono a fare delle cose impressionati, un risultato importante soprattutto per noi che ci consideriamo “normali” e consideriamo l’handicap come un limite. Lo sport deve essere favorito, incoraggiato, aiutato, è uno stimolo forte perché oltre ad essere una salvaguardia fisica e psichica per le persone che hanno una disabilità è una grande risorsa per ambienti come il nostro in cui il turismo è legato strettamente allo sport”.

L’incontro, moderato dalla giornalista Rai Alessandra Molinari vedrà la partecipazione di Bruno Murzi, sindaco di Forte dei marmi e presidente dell’Ambito Turistico Versilia, Paolo Azzi, presidente Federazione Italiana Scherma, Marco Riva, presidente CONI Lombardia, Massimo Porciani, presidente CIP Toscana e Simone Cardullo, presidente CONI Toscana.

Ma a portare le loro testimonianze, a raccontare le loro storie di impegno, coraggio, forza e rinascita saranno il navigatore Marco Rossato, il giocatore di hockey su pista Riccardo Paolicchi e i surfisti Chantal Pistelli McClelland e Riccardo Lapasin Zorzit.

Quando lostacolo è lobiettivo è la naturale continuazione del percorso iniziato lo scorso anno in cui abbiamo iniziato a conoscere e condividere realtà ed esperienze – sottolinea Carlo Alberto Carrai presidente del Consorzio di Promozione Turistica della Versilia – esistono una molteplicità di sport e una altrettanta molteplicità di sportivi con abilità differenti che vivono con gioia lo sport e che portano alto il nome dellItalia in competizioni come le Para Olimpiadi. Quello che mi piacerebbe è che questo incontro sensibilizzasse ulteriormente il CONI e le amministrazioni comunali a fare uno sforzo comune di prendersi limpegno verso la realizzazione di impianti sportivi, piste, piscine che siano davvero per tutti senza distinzioni”.

Foto villabertelli.it

dasapere eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.