Home Da ascoltare Ivan Comar ci racconta il suo “Latin Love”

Ivan Comar ci racconta il suo “Latin Love”

“Latin Love” è il nuovo singolo di Ivan Comar. Il cantautore Ivan Comar nasce a Udine il 12 settembre 1982. Comincia a scrivere le prime canzoni in lingua inglese all’età di 14 anni, trovando ispirazione negli artisti della scena britpop inglese e dai grandi cantautori internazionali. Il debutto discografico avviene nel 2006 con l’Ep “Here to Stay” dei Lost Exit, in cui ricopre il ruolo di cantante e compositore. Nel 2019 dà vita al suo nuovo percorso artistico scrivendo canzoni in italiano, pubblicando il 5 luglio 2021 “Sotto il Sole”, scritto insieme a Paola Pezzolla e edito della Raimoon Edizioni Musicali di Maurizio Raimo. Nell’ottobre 2021 firma con la Mea Record Company di Angelo Anselmi, con cui realizza i singoli “Ambre Marie” e “Universo”, usciti rispettivamente il 1 dicembre 2021 e il 15 febbraio 2022.

La nostra intervista

Ciao Ivan! È uscito il tuo nuovo singolo “Latin Love”. Da dove nasce l’idea per il titolo? C’è un messaggio che vuoi che arrivi forte e chiaro a chi lo ascolta?

Grafica Divina

Ciao! “Latin Love” è una canzone nata in pochi minuti. È stato uno un processo molto immediato, quasi istintivo, sono soddisfatto del risultato. Anche il titolo è arrivato in maniera spontanea dopo aver scritto la prima strofa e il bridge: rispecchia in maniera perfetta il messaggio e il mood della canzone. Nel testo il “Latin Love” è rappresentato dalla donna dei propri sogni. Ma il messaggio di positività che voglio trasmettere può essere esteso da ognuno di noi a un qualsiasi desiderio che brama ardentemente. Tutti abbiamo il diritto e il dovere di vivere i nostri sogni.

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Diventa protagonista con il nostro Format!

Con “Latin Love” prendi un po’ le distanze (anche a livello sonoro) dai due singoli precedenti, “Ambre Marie” e “Universo”. Come spiegheresti questa tua evoluzione e cosa ci dobbiamo aspettare nel futuro?

Finora nel mio percorso sono sempre stato un artista vicino al pop. In questo periodo ho ricominciato a esplorare e giocare con un sound e uno stile più indie, rivisitando e riscoprendo il repertorio che ho prodotto per diversi anni nella mia prima parte di carriera in inglese. È un qualcosa che mi viene più “comodo”, artisticamente parlando.

Ci sono progetti in cantiere? Magari un Ep o un album…

Certamente. Adesso è uscito il singolo “Latin Love”, ma ci sono già altre canzoni pronte a vedere la luce nei prossimi mesi. Sicuramente in autunno uscirà un altro singolo e per la prima parte del 2023 stiamo preparando l’uscita di un nuovo Ep, dove raccogliere i singoli usciti finora, con l’aggiunta di nuove sorprese.
Non vedo l’ora di farvi ascoltare le mie nuove canzoni!

Hai iniziato a scrivere i primi pezzi a 14 anni. Come è nata la tua passione per la musica?

È nata in modo del tutto spontaneo. Un qualcosa che avevo già dentro. Sicuramente essere cresciuto in un ambiente familiare dove c’era sempre musica, (alla Radio, alla Tv) mi ha sicuramente aiutato a farla emergere.
Io la definisco una ragione di vita ormai, più che una passione…

Parlaci del tuo processo creativo. Come nascono le tue canzoni? Da cosa e da chi trai ispirazione quando scrivi?

Sono sempre in cerca di emozioni forti che possano ispirarmi a scrivere e suonare. Siano esse positive o malinconiche.
Solitamente inizia tutto con una melodia che mi entra in testa nei momenti più diversi della giornata, quasi mai quando mi siedo in studio e mi sforzo di suonare qualcosa di nuovo.
Poi quando capisco che la melodia sta esprimendo precisamente quello che sto provando, mi metto al pianoforte o prendo la chitarra, e solitamente in pochi minuti esce tutto quanto. Comprese le parole.

dasapere da ascoltare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.