Home Da vivere Partenze e amici a quattro zampe: le migliori destinazioni pet friendly in...

Partenze e amici a quattro zampe: le migliori destinazioni pet friendly in Europa

Partenze e amici a quattro zampe: le migliori destinazioni pet friendly in Europa. Chi ama gli animali sa bene che questi ultimi rappresentano dei veri e propri membri della famiglia. Di riflesso, gli amici a quattro zampe devono essere coinvolti e tenuti in considerazione durante ogni momento o decisione importante da prendere. Fra queste si trova anche la necessità di spostarsi in una nuova città, magari all’estero, per questioni di lavoro o di scelte familiari e di vita. A tal proposito, è bene sottolineare che esistono alcune città europee considerate migliori per ospitare un cucciolo.

Ecco perché oggi vedremo insieme quali sono le mete in assoluto più pet friendly in Europa, oltre che alcune regole e consigli utili per una buona convivenza con il proprio animale.

Grafica Divina

Mete e caratteristiche di una città pet friendly

In Europa la Francia viene considerata come il paese pet friendly per eccellenza, per via dei tantissimi locali che accettano gli animali domestici, e per la possibilità di portarli in giro sui mezzi pubblici. Bene anche la Germania, che conquista la seconda posizione, mentre il podio viene chiuso proprio dall’Italia. La Penisola, infatti, è ricca di strutture attrezzate e progettate ad hoc per gli animali domestici. Nella lista delle principali mete pet friendly in Europa, inoltre, figurano anche altri paesi molto gentili con gli animali, come Svizzera, l’Irlanda e Olanda, insieme al Regno Unito e alla Norvegia.

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Dai un’occhiata al nostro Format!

Per quel che riguarda il trasferimento, si consiglia di curare tutto nei minimi dettagli, per consentire all’animale di arrivare a destinazione senza stress. Per questo motivo è possibile far riferimento ad alcuni servizi specializzati nella spedizione di animali all’estero, che offrono ai pet l’opportunità di viaggiare in totale sicurezza. Naturalmente è bene partire soltanto se il cane o il gatto sono in salute e non hanno problemi di altro genere, quindi è d’obbligo una visita dal veterinario di fiducia.

Nuove città e animali domestici: consigli utili

L’impatto con una nuova realtà può risultare traumatico per un pet, dunque occorre abituarlo gradualmente a tale cambiamento. Il primo consiglio, in questo senso, è quello di far visitare al proprio cucciolo la città ospitante e le zone vicine alla nuova casa, ancor prima del trasferimento. In questo modo l’animale potrà prendere confidenza con un nuovo territorio e ambientarsi con serenità. In secondo luogo, è bene sapere in anticipo che l’animale potrebbe cambiare alcune abitudini, come gli orari dei pasti: potrebbe infatti non avere fame per via dello stress, oppure richiedere più coccole e rassicurazioni. Una delle prime cose da fare è creare uno spazio dedicato ai pet nella casa nuova, così da dar loro la possibilità di sentirsi al sicuro.

Inoltre, la routine quotidiana deve tornare sin da subito attiva: vuol dire giocarci, e portarli a spasso per la città, così da farli sfogare. L’attività fisica, infatti, è un’ottima valvola di sfogo per lo stress, soprattutto dopo cambiamenti importanti. Infine, si consiglia di portare gli oggetti con i quali ha maggiore confidenza, come i giocattoli preferiti.

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.