Home Da leggere Sylvester Stallone: in libreria un nuovo titolo dedicato a lui

Sylvester Stallone: in libreria un nuovo titolo dedicato a lui

60

In questo 2021 Sylvester Stallone soffierà settantacinque candelineIl suo Rocky, a sua volta, si attesta nella maturità con quarantacinque anni tondi: quarantacinque anni che hanno segnato la storia del cinema e dell’immaginario collettivo.

Milieu edizioni celebra uno degli attori più di successo nel panorama di Hollywood raccontandoci il suo lato inedito: Il grande Sly, film e avventure di Sylvester Stallone, eroe proletario del giornalista e scrittore Diego Gabbuti è in uscita il prossimo 28 gennaio.

Grafica Divina

L’epopea proletaria di Sylvester Stallone viene raccontata ne Il grande Sly attraverso le sue tappe principali, che non ripercorrono soltanto la storia di un uomo, ma tracciano anche la traiettoria evolutiva di uno dei più grandi dispositivi mediatici del XX secoloil cinema, in particolare quello americano. Hollywood ha plasmato la cultura di massa del mondo occidentale – e non solo – e i film di Sylvester Stallone rappresentano un momento importante di quella che è diventata una vera e propria memoria collettiva: chi resterebbe indifferente al grido di «Adriana!»?

Diego Gabutti adotta uno stile narrativo che restituisce i fatti e anche il clima, lo spirito, del cinema di Stallone. Accompagnando la scrittura con le locandine delle pietre miliari di quegli anni, l’autore porta con disinvoltura il lettore a immergersi in un mondo fatto di gangster e palestre, sudore e armi esplosive, criminalità e grandi sogni. L’approfondita conoscenza dell’argomento, insieme alla sincera simpatia per i suoi personaggi, rivelano un percorso che va dai primi passi azzardati alla franchezza di Rocky, fino al divertito citazionismo de I mercenari, allegro congedo da un universo che resta nel cuore sia dei cinefili che del grande pubblico. Un racconto che è filosofia di un’epoca: un salto in un passato recente indispensabile per capire da dove vengono le storie che illuminano gli schermi di oggi.

«È Stallone a incarnare in via definitiva l’eroe proletario, il warrior, il reduce, il sindacalista, lo street fighter, il pugile, il portiere antinazista di football, l’evaso e il mercenario, il giustiziere sociale: l’intera specie in una sola star»

– DIEGO GABUTTI

DIEGO GABUTTI 

Diego Gabutti (Torino, 1950) scrittore e giornalista, ha all’attivo diversi saggi e romanzi. Con Milieu edizioni ha pubblicato: Un’avventura di Amadeo BordigaCavalieri pallidi, cavalieri neri C’era una volta in America, un saggio-intervista-romanzo sul cinema di Sergio Leone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.