Home Da leggere Bezonomia la strategia del creatore di Amazon

Bezonomia la strategia del creatore di Amazon

166

Nel 1994 Jeff Bezos compila una lista. Un elenco di venti prodotti.
Poi li decurta uno a uno, iniziando da quelli che non pensa possano essere venduti on line.
Rimarranno i libri, comincerà con quelli dopo aver lasciato il suo posto fisso.

Il resto è storia. La storia di Amazon.

Day 1. Giorno 1.

Questo è il nome del grattacielo nel centro di Seattle che ospita gli uffici di Bezos. Giorno 1, come imparano subito i dipendenti, è la strategia principale: l’atteggiamento sarà sempre quello del primo giorno di vita dell’azienda.
Intenso, febbrile.

Amazon nel 2018 valeva mille miliardi di dollari, oggi ancora di più stando alle statistiche, eppure Bezos continua a gestire l’azienda alla stregua di una piccola attività sempre sul punto di chiudere.

Una strategia incentrata sul cliente

Una delle più grandi preoccupazioni di Bezos è che Amazon fallisca come tante altre grandi aziende la missione principale: creare innovazione e prodotti per “far felici i clienti, semplificargli la vita e renderla meno dispendiosa”.

Per questo ogni dipendente sa che quella è la sua missione, accontentare ogni singolo cliente. Perché da quello dipende la sopravvivenza dell’azienda.

A cosa punta davvero Amazon?

Se lo chiede Brian Dumaine, autore di Bezomania, che ha intervistato più di duecento persone tra dipendenti ed ex dipendenti, inclusi i dirigenti più in vista.

Giornalista di grande fama e redattore di Fortune, Dumaine analizza il ruolo più che fondamentale degli algoritmi e dell’intelligenza artificiale, sui quali l’intero colosso ha posto le sue basi, una macchina dal moto perpetuo apparentemente in crescita costante.

Bezomania non analizza solo le chiavi del successo dell’azienda di e-commerce più grande del mondo, analizza nel contempo la storia del mondo in cui viviamo, nel quale un’azienda può essere al contempo una miniera d’oro e una minaccia per la società.


Bezonomia
di Brian Dumaine
Traduzione di Sara Galluccio
Hoepli

Articolo di: Cinzia Ciarmatori

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.