Home Da non perdere A Enrico Rava l’Onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana

A Enrico Rava l’Onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Enrico Rava riceve l’Onorificenza

di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana

Grafica Divina

Enrico Rava è stato insignito dell’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana.

Un riconoscimento che aggiunge ulteriore valore a questo anno particolare, celebrato dall’artista con il tour mondiale Enrico Rava 80th Anniversar – Special Edition, iniziato ad aprile e organizzato per festeggiare il suo ottantesimo compleanno, che compirà il prossimo 20 agosto. Nelle numerose date che toccheranno, oltre all’Italia, anche Belgio, Germania, Lussemburgo, Polonia, Stati Uniti e Argentina, Enrico Rava ha voluto raggruppare i musicisti che più gli sono stati vicino negli ultimi anni, per rivisitare i brani più significativi della sua carriera, rivisti in un’ottica odierna e interpretare nuove composizioni scritte per questa occasione.

L’Onorificenza italiana si aggiunge ad altre ricevute negli anni passati all’estero. Infatti, Enrico Rava è stato nominato anche Chevalier des Arts et des Lettres dal Ministero della Cultura francese e Doctor in Music Honoris Causa alla Barkleee School of Music di Boston. Infine, è cittadino onorario della città di Atlanta in Georgia.

Sono passati ormai più di 50 anni da quando Enrico Rava apparve, dapprima sulla scena italiana e poi in quella mondiale, collaborando con artisti del calibro di Gato Barbieri e Steve Lacy, con cui passò una breve stagione a Buenos Aires insieme ai sudafricani Johnny Dyani e Louis Moholo. Poi venne il lungo soggiorno a New York dove collaborò con artisti come Roswell Rudd, John Abercrombie, Cecil Taylor, tra i tanti. Negli anni settanta il rientro in Italia e un inanellarsi di concerti e dischi con i gruppi a suo nome, l’incontro con l’Opera, da lui rivisitata in due splendidi album e quello con il Pop di Michael Jackson, la sua predisposizione a scoprire giovani talenti: nel corso degli anni Massimo UrbaniPaolo FresuStefano BollaniGianluca Petrella, Giovanni Guidi, Francesco Diodati. E le collaborazioni con tanti artisti tra cui: Lee KonitzRichard GallianoPat MethenyJohn ScofieldDave DouglasGeri AllenMiroslav Vitous, Philip Caterine, Tomasz StankoMichel PetruccianiJoe Lovano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.