Home Ambiente La tremenda fine della tartaruga marina Gaetana

La tremenda fine della tartaruga marina Gaetana

Gaetana era tornata a nuotare libera in mare da pochi mesi…

…Dopo aver trascorso una lunga convalescenza nel nostro Centro di Recupero per le tartarughe marine di Policoro, dove era stata portata a causa di due ferite provocate dagli ami da pesca.

Grafica Divina

Questa volta però Gaetana non ce l’ha fatta a difendersi dalla crudeltà dell’uomo.

Il corpo senza vita è stato ritrovato sabato mattina, legato ad un masso nel fondo del mare, nel tentativo di nasconderlo, di insabbiare la sua morte, un vero e proprio, crudele atto di bracconaggio!
Dai primi esami, sappiamo che Gaetana è morta a causa di un colpo di remi, uccisa perché intrappolata nelle reti da pesca, in una zona in cui, invece, la pesca dovrebbe essere vietata.

Eppure quella di Gaetana non è una morte isolata, in tutto il Mediteranneo ogni anno sono circa 40.000 le tartarughe che muoiono a causa dell’uomo.

Fonte: WWF

Articolo precedente
Articolo successivoIn libreria Menopausa più vita di Elena Mora
Scrittrice e giornalista, ha pubblicato romanzi, saggi e storie per bambini. Collabora con la pagina della cultura del quotidiano Il Tirreno. Ha ideato DaSapere nel 2010 e da allora se ne prende cura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.