Home Ambiente Voler bene all’Italia: dal 2 al 5 giugno la festa dei piccoli...

Voler bene all’Italia: dal 2 al 5 giugno la festa dei piccoli comuni

Dal 2 al 5 giugno torna Voler Bene all’Italia 2016, \r\n\r\nla festa dei piccoli comuni promossa da Legambiente \r\n\r\n \r\n\r\nI cammini della bellezza saranno il tema di questa 13esima edizione per riscoprire, on the road \r\n\r\ne zaino in spalla, gli itinerari storici di un’Italia minore che rischia di scomparire \r\n\r\n \r\n\r\nGli eventi di punta nelle Marche: a San Ginesio, Amandola e Urbisaglia \r\n\r\nlungo la quadriciclo e la Lauretana\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nDai paesaggi della Regina Viarum, l’Appia Antica, al cuore dell’Irpinia verde, dal cammino del volto Santo, una variante della via francigena tra Lunigiana e Garfagnana, alla lunga via Micaelica, fra Jelsi e Monte Sant’Angelo, per arrivare ai cammini che si snodano lungo la Valle dall’Aniene, nell’alto Lazio. C’è un’Italia minore tutta da scoprire a piedi ripercorrendo i cammini storici e religiosi, le antiche vie della transumanza, i sentieri sterrati circondati da paesaggi mozzafiato e borghi unici, custodi del nostro patrimonio storico-artistico, naturale ed enogastronomico. In poche parole sono i “cammini della bellezza” che Voler Bene all’Italia 2016, la festa dei piccoli comuni promossa da Legambiente insieme a un vasto comitato di associazioni e sostenuta da MenowattGe, proporrà come di consueto nel ponte del 2 giugno e durante la Festa della Repubblica con tanti eventi on the road, organizzati in tutta la Penisola come ad esempio San Ginesio, Amandola e Urbisaglia lungo la quadriciclo e la Lauretana nelle Marche, cuore centrale di questa edizione 2016. Ed ancora Marano Equo nel Lazio per scoprire il cammino dell’Aniene, Frigento in Campania sull’Appia antica, San Leo in Romagna lungo la via di Francesco, Fosdinovo in Toscana lungo una variante della francigena, Viggiano in Val d’Agri in Basilicata, Delta del Po ciclabile in Veneto, Posada in Sardegna per scoprire anche lungo il corso d’acqua il parco del Tiepilora. Per chi volesse aderire alla campagna di Voler Bene all’Italia c’è ancora tempo: basta andare sul sito www.piccolagrandeitalia.it, scaricare e compilare il modulo che si trova on line ed inviarlo.\r\n\r\n \r\n\r\nQuello dei cammini della bellezza di Legambiente è un viaggio unico, che ben si inserisce nell’anno dei cammini indetto dal Mibact, e pensato per dar voce e spazio a quei territori minori che oggi rischiano di scomparire. L’obiettivo di Voler Bene all’Italia è quello di riaccendere i riflettori su queste realtà, di ricordare il grande valore e le potenzialità che hanno, e di raccontare allo stesso tempo con i cammini della bellezza un turismo sostenibile e di qualità rispettoso dei paesaggi e delle identità locali e incentrato sulla mobilità dolce. Un tema quello del rilancio culturale dei cammini e della mobilità sostenibile ripreso anche dal Governo: il ministro della cultura Franceschini ha indetto l’Anno dei Cammini e nel Piano strategico per la Cultura e Turismo ha stanziato 60 milioni di euro per i cammini storici; mentre il ministro delle infrastrutture Delrio nell’ultima legge di stabilità ha stanziato 91 milioni di euro per lo sviluppo di alcune ciclovie, destinando 3 milioni allo sviluppo della rete dei cammini.\r\n\r\n \r\n\r\n“I piccoli comuni – dichiara Rossella Muroni, presidente nazionale di Legambiente – sono un patrimonio unico che non possiamo rischiare di perdere, rappresentano una parte identitaria fondamentale del nostro Paese e spesso racchiudono il meglio della qualità agroalimentare, paesaggistica, storico artistica, intellettuale. Per questo è importante che l’Italia abbia il coraggio di scommettere sulla bellezza e la forza territoriale di queste realtà, perché significherebbe investire sul futuro. Per rivitalizzare e rilanciare questi borghi, oltre a partire dalle esperienze locali, occorre definire politiche e strategie ad hoc, attraverso ad esempio, progetti di rigenerazione urbana, di efficientamento energetico, di green economy e di turismo sostenibile per trasformarli in realtà smart e innovative”.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nProprio per rilanciare i piccoli comuni, Legambiente e le comunità locali hanno scritto una lettera al Presidente della Camera Laura Boldrini per chiedere che si definisca al più presto una strategia nazionale che metta al centro i territori dei piccoli comuni. In particolare nella lettera viene chiesto di affrontare con strumenti adeguati e moderni la manutenzione e la valorizzazione del territorio, di sbloccare la strategia per le green communities prevista nel collegato ambientale, e di puntare sulla generazione distribuita da rinnovabili e dal risparmio energetico diffuso. Non bisogna dimenticare che molti piccoli comuni, come emerso nell’ultimo rapporto Comuni rinnovabili 2016, si distinguono per puntare su un mix energie verdi e soluzioni innovative come smart grid e sistemi di accumulo, dimostrando così che la sostenibilità energetica è possibile e conviene anche nei territori minori. L’esempio arriva dal piccolissimo comune di San Lorenzo Bellizzi (CS), situato all’interno del Parco del Pollino e che conta poco più di 660 abitanti, che con un progetto avviato nel 2012 ha deciso di utilizzare alcuni terreni, ceduti a titolo gratuito ad alcune cooperative agricole locali, per realizzare 15 MW di impianti fotovoltaici su serre. Le entrate derivanti dal Conto Energia, circa 80.000 euro l’anno, sono state ridistribuite in questi anni alla cittadinanza attraverso l’esenzione della TASI. Il comune di San Lorenzo ha ricevuto così da Legambiente il premio “Buona Pratica”.\r\n\r\n \r\n\r\nVoler Bene all’Italia è sostenuta da Menowatt Ge, un’azienda innovativa con una filiera tutta italiana, attiva nel settore della pubblica illuminazione efficiente con integrazione di servizi smart city e smart metering, che\r\n\r\npermettono tagli alla bolletta energetica, riduzione degli sprechi e consumi razionali: un’opportunità concreta per Comuni più sostenibili. “Per il secondo anno – commenta Adriano Maroni, amministratore delegato di Menowatt Ge – siamo al fianco di Voler bene all’Italia nel sostenere il valore dei piccoli centri e la ricchezza che essi sanno esprimere in termini di cultura ambientale. Costruire una smart city, con più efficienza energetica e reti intelligenti per una gestione sostenibile di tanti servizi, è un obiettivo realizzabile non solo nelle grandi città ma anche nei piccoli comuni, dove servono innovazione e tecnologia a sostegno della qualità della vita. Qui sta il nostro impegno. Nel corso delle iniziative in programma racconteremo i tanti progetti realizzati sui territori, che hanno già contribuito ad abbattere sensibilmente i consumi energetici, in particolare nel settore dell’illuminazione pubblica”.\r\n\r\n \r\n\r\nPer info: https://www.piccolagrandeitalia.it/\r\n\r\n \r\n\r\nVoler Bene all’Italia è promossa da Legambiente con un vasto Comitato Promotore\r\n\r\ncon il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Ministero per i Beni e le Attività Culturali\r\n\r\n \r\n\r\nLa campagna è sostenuta da Menowatt Ge\r\n\r\n \r\n\r\nFonte: Legambiente

Grafica Divina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.