Home Teatro AGAIN / BY NOW ReSpirale Teatro

AGAIN / BY NOW ReSpirale Teatro

9 gennaio 2015 Teatro Giraudi – ASTI\r\n\r\nSpettacolo vincitore Premio Scintille 2014\r\n\r\nAGAIN / BY NOW\r\n\r\nReSpirale Teatro\r\n\r\ncon Giulia Olivari e Michele Pagliai\r\n\r\nregia Veronica Capozzoli\r\n\r\ndisegno luci Federico Cibin\r\n\r\naiuto regia Debora Binci, Emanuele Tumulo\r\n\r\ntesto ReSpirale Teatro (Veronica Capozzoli, Giulia Olivari, Michele Pagliai, Luca\r\n\r\nVenerdì 9 gennaio alle 21 al Teatro Giraudi di Asti (ex chiesa di piazza San Giuseppe) andrà in scena in prima nazionale “Again / By now”, lo spettacolo della compagnia ReSpirale Teatro vincitore del Premio Scintille 2014, assegnato la scorsa estate nell’ambito di Asti Teatro. Ingresso libero.\r\n\r\nProtagonisti Giulia Olivari e Michele Pagliai, con la regia di Veronica Capezzoli, nei panni di Berta e Boxer. “Due esseri umani, due figure incastonate in un’estetica da playmobile – spiegano gli attori – due vittime di una dittatura che li incatena a una dinamica\r\nassurda ed esasperante. Due tasselli di un puzzle grottesco il cui disegno è la fine.\r\n\r\nQuando dello spettacolo non resta che il finale. Quando invece di fissare l’orizzonte si piantano gli occhi a terra. Quando è così per forza è finita. La fine della loro storia é la fine dell’immaginazione, della possibilità di concepire un altro finale. Finale che non si accontenta di arrivare, che li tormenta e si prende gioco di loro fino a superare il paradosso e condurli al collasso. Ma la fine può essere l’unica possibilità?”.\r\n\r\nLa compagnia è partita da “La fattoria degli animali” di George Orwell interrogandosi sul sistema di concetto e rivoluzione. Berta e Boxer sono figli di questa riflessione, due personaggi al limite, tanto grotteschi quanto facili da incontrare nella quotidianità. Sono\r\nvittime del sistema che si sono scelti e del loro matrimonio, cercano di liberarsi ma si trovano puntualmente al punto di partenza della loro fine. Attraverso un linguaggio pop e un’ambientazione scarna lo spettacolo fa riflettere sulla solitudine, la dipendenza e la\r\npaura di cambiare, per una tragicommedia che si ispira al teatro dell’assurdo.\r\n\r\nReSpirale Teatro nasce a Bologna nel 2008 con l’intento di diventare un laboratorio aperto di sperimentazione teatrale, entrando così a far parte di diversi circuiti. Nel 2011 la compagnia riceve la Segnalazione Speciale Premio Scenario e l’anno successivo\r\nvince il festival Reading sul fiume. Il Premio Scintille 2014 è un ulteriore importante riconoscimento per la giovane compagnia.

Grafica Divina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.