Home Da conoscere Claudio Giannini, curatore d’arte

Claudio Giannini, curatore d’arte

Ci vorrebbe molto più spazio per parlare di Claudio Giannini, eclettico personaggio che ha dedicato e sta dedicando la propria vita all’Arte.
Organizza mostre d’arte. Mette insieme i luoghi espositivi con gli artisti interessati a esporre.

Claudio Giannini curatore d’arte

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Diventa protagonista con il nostro Format!

Grafica Divina

L’intervista (estratto da lastanzadelletorture di Cinzia Donati)

Cosa risponde quando le chiedono “Che lavoro fai?”

Quando tempo fa andai all’anagrafe per fare la carta di identità, d’istinto mi venne da dire “operatore culturale”!

Da sempre?

La mia famiglia si occupava di abbigliamento. Invece mio zio Vasco Giannini era un pittore e, più o meno negli anni 1991-1992, mi suggerì di organizzare un premio di pittura qui in Versilia, a Massarosa. Prima però ho fatto l’allenatore di calcio e l’osservatore, sempre nel calcio. Quello è stato un periodo di passaggio tra gli anni in cui mi sono occupato di abbigliamento e quelli dedicati alla pittura.

Ci specifichi meglio cosa fa in pratica…

Organizzo mostre d’arte. Metto insieme i luoghi espositivi con gli artisti interessati a esporre.

In quale territorio opera?

Versilia, Toscana, ma anche territorio nazionale ed estero, ad esempio ho organizzato a Berlino, in Norvegia…

Una cosa che sa fare bene in campo lavorativo?

Riesco a mettere insieme pittori in crescita con pittori già conosciuti e ne vengono fuori belle sinergie.

Quali sono i luoghi dove ha esposto che ricorda con maggiore soddisfazione?

Ce ne sono diversi: la GAMC di Viareggio, la Chiesa di Sant’Agostino di Pietrasanta, le Sale dei Putti e del Capitolo di Pietrasanta, il Castello Sforzesco di Milano, che nel 2008 ha ospitato la mostra di scultura di Matthew Spender, i Magazzini del Sale di Siena, gli spazi espositivi di Volterra, con la Pinacoteca, il Palazzo dei Priori, il Palazzo Pretorio.

Invece quali persone con cui ha lavorato ricorda con più piacere?

Cesare Garboli, Mario Tobino, Manlio Cancogni, Dino Carlesi, Tommaso Paloscia, Nicola Micieli… Ma sarebbero tanti…

Claudio Giannini curatore d’arte

Dove potete trovare Claudio Giannini

Per telefono al 348 2369121
Associazione Percorsi d’Arte

NOTA
Questo è un breve estratto dell’intervista che, in versione completa, si trova su La Stanza delle Torture di Cinzia Donati.

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.