Home Da non perdere L’Officina del Premio in trasferta al Vittoriale

L’Officina del Premio in trasferta al Vittoriale

Sabato 4 e domenica 5 giugno è in programma una inedita “Gita letteraria” alla Fondazione Il Vittoriale per il gruppo di studenti e docenti dell’Officina del Premio.

L’officina del Premio un laboratorio di scrittura

Il laboratorio di scrittura è nato da qualche anno nei luoghi del Premio Viareggio e ha sede presso l’hotel Palace.
È diretto da Giordano Bruno Guerri e si avvale della collaborazione di prestigiosi docenti e scrittori italiani.
Sarà lo stesso Giordano Bruno Guerri, presidente della Fondazione Il Vittoriale degli italiani, a ospitare e accogliere i corsisti.
Un cicerone d’eccezione, che illustrerà il complesso monumentale visitato ogni anno da oltre duecentomila persone.    

Grafica Divina

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Diventa protagonista con il nostro Format!

Con la Presidenza di Guerri il Vittoriale degli Italiani si è arricchito di nuovi allestimenti, come il Museo d’Annunzio Segreto e il Museo d’Annunzio Eroe. E ancora è diventato un vero e proprio museo en plein air, grazie alle opere d’arte donate da grandissimi artisti italiani e internazionali.

“La gita letteraria ci auguriamo sia la prima di una lunga seria” – dice Maria Cristina Marcucci, titolare dell’Hotel Palace e  tra i promotori dell’Officina.  “Si tratta di un ulteriore occasione di incontro con gli aspiranti scrittori partecipanti ai corsi ed un momento di socialità che può favorire la conoscenza del vasto patrimonio culturale italiano.  Prossimamente lanceremo il nuovo calendario dei corsi di scrittura a Viareggio, che mi preme ricordare sono organizzati in collaborazione con il Comune di Viareggio, il premio Viareggio Rèpaci e Noir in festival. 

L’Officina del Premio – Scrivere per fare chiarezza, per raccontare una storia che altrimenti andrà persa, per la felicità di scrivere, per mettere insieme fantasia e concretezza, per alleggerire il cuore. La scuola ha sede a Viareggio, che con la Versilia, dall’Ottocento fino ai giorni nostri, è stato un luogo di notevole presenza artistica. Da Shelley a D’Annunzio, da Malaparte a Montale, da Ungaretti a Pasolini, da Puccini a Mascagni, da E.M.Rilke a Thomas Mann. Scrittori, pittori, registi, sceneggiatori di successo hanno frequentato questi luoghi e vi hanno creato opere indimenticabili.

Per informazioni: www.officinadelpremio.it

dasapere eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.