Home Da vedere “In India con i Beatles”, il racconto di un viaggio leggendario

“In India con i Beatles”, il racconto di un viaggio leggendario

“In India con i Beatles” è il titolo del documentario di Paul Saltzman che in occasione del compleanno di George Harrison sarà disponibile in streaming dal 25 febbraio.

È la storia dell’incontro del tutto casuale avvenuto cinquant’anni fa sulle rive del fiume Gange tra il regista canadese Paul Saltzman e i famosi “Fab Four”. Un incontro che nel ricordo di quei giorni vuole ripercorrere le tappe di quello che fu per Saltzman un viaggio spirituale; un viaggio che cambiò per sempre la sua vita.

Grafica Divina

“In india con i Beatles”

Siamo nel febbraio 1968 e i Beatles fortemente spronati da George Harrison approdano a Rishikesh nel Nord dell’India per apprendere l’arte della meditazione trascendentale dal filosofo indiano Maharishi Mahresh Yogi che Harrison aveva precedentemente incontrato. In quello stesso periodo è a Rishikesh anche Paul Saltzman che studia meditazione in quello stesso “ashram”.

Vuoi farti conoscere?
Compila il nostro Format per essere protagonista nella prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Così inizia a frequentare i Beatles e le rispettive compagne traendo da quegli incontri un’esperienza profondamente privata che ha poi determinato in lui un radicale cambio di vita. Fu di una sola settimana la frequentazione con i Beatles, ma fu intensa, in cui la musica oltre alla meditazione ebbe un ruolo fondamentale. L’esperienza di quell’incontro fu racchiusa in ben cinquantaquattro foto che Saltzman portò con se a fine viaggio; scatti che hanno immortalato George, John, Paul e Ringo in modo intimo e privato ed assolutamente inedito.

Nel periodo di permanenza a Rishikesh i Beatles scrissero ben quarantotto canzoni. In sette settimane misero insieme capolavori che poi formarono album come White Album e Abbey Road. Nel contempo si unirono a loro grandi amici come Mia Farrow, Donovan, e Mike Love dei Beach Boys che condivisero l’esperienza di questo leggendario viaggio fatto di momenti indimenticabili.

Tornato a casa profondamente cambiato Saltzman ripose i cinquantaquattro scatti in un cassetto dove sono rimasti quasi dimenticati per ben trentadue anni. E’ grazie alla figlia, Devyani, che ricordando al padre quel meraviglioso periodo ha stimolato in lui la voglia di mettere mano a quel materiale dimenticato da cui è nato il docufilm “In India con i Beatles”.

Il documentario ha la voce narrante di Morgan Freeman e vede la partecipazione straordinaria dello storico dei Beatles Mark Lewisohn a ripercorrere i momenti più importanti di quel viaggio. Si avvale inoltre della testimonianza di Laurence Rosenthal, di Pattie Boyd, modella e fotografa che fu moglie di Harrison, Janny Boyd sorella di Pattie e David Lynch.

Un doveroso omaggio a George Harrison nel giorno del suo compleanno.

Articolo di: Ugo Negrini

dasapere da ascoltare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.