Home Da applaudire Rassegna La Fiaba sul Comò III edizione

Rassegna La Fiaba sul Comò III edizione

Rassegna La Fiaba sul Comò III edizione. Dopo il successo delle precedenti edizioni, allo Spazio Rossellini di Roma, polo culturale multidisciplinare della Regione Lazio, da domenica 13 febbraio 2022 torna la rassegna La Fiaba sul Comò promossa da ATCL Circuito Multidisciplinare del Lazio.

Con l’ideazione di Katia Caselli, coordinatrice artistico-progettuale dello Spazio Rossellini, la rassegna comprende quattro domeniche dedicate ai bambini e alle loro famiglie con spettacoli e laboratori a tema con l’intento non solo di intrattenere e divertire, ma anche stimolare la fantasia, dando spazio alla libertà di immaginazione e l’inventiva di tutti i partecipanti. 

Grafica Divina

Rassegna La Fiaba sul Comò III edizione

Lo spettacolo che inaugurerà questa terza edizione, domenica 13 febbraio, è Giannino Stoppani in Arte Burrasca, un viaggio rap, comico e poetico nella mente di un bambino felice e coraggioso di dieci anni nella Toscana di fine ‘800, ispirato in parte alla mitica figura di Gianburrasca.
Lo spettacolo, scritto e diretto da Giacomo Sette, è caratterizzato dall’uso sapiente e spensierato di diversi linguaggi artistici come il teatro d’ombre, clownerie e una narrazione composta da una miscela di dialoghi e brani cantati, per i quali si è scelto principalmente il linguaggio del rap, il più universale per i ragazzi di tutte le ultime generazioni. Prodotto da Settimo Cielo, è vincitore del Bando Nuove Produzioni 2020 della Regione Lazio.

Vuoi farti conoscere?
Puoi compilare in completa autonomia il nostro Format oppure scrivere alla nostra redazione per scoprire cosa possiamo fare insieme! redazione@dasapere.it

Domenica 6 marzo, sempre alle ore 16, in scena una produzione Divisoperzero/Florian Metateatro, Le mani di Efesto di e con Francesco Picciotti, con la collaborazione in scena di Francesca Villa.
È la storia del dio del fuoco Efesto, colui che sapeva costruire ogni cosa, narrata da un burattinaio, un artigiano del teatro che, come Efesto, crea lo spettacolo con le sue mani e con le sue mani racconta storie. In scena, una piccola baracca sarà la tela su cui disegnare i destini degli uomini, ma sarà anche il monte Olimpo e il vulcano Etna e tutto intorno compariranno i personaggi e le mirabolanti invenzioni del dio del fuoco.

Domenica 20 marzo è la volta di Alice delle Meraviglie con Chiara De Bonis che, in un’atmosfera vintage, dà vita, attraversando differenti linguaggi teatrali, a tanti personaggi.
Come raccontato nelle pagine incantate di Lewis Carroll, partendo dalla famosa caduta nella tana, Alice procede in avanti, per tentativi e ripensamenti, inseguendo il Bianconiglio (Emilio Barone), accompagnando così il pubblico in un mondo di apparizioni “magiche”, di scoperte e di incontri incredibili.
Lo spettacolo diretto da Federica Migliotti che ha debuttato al Romaeuropa Festival Kids & family 2021 è una Produzione Compagnia TeatroViola con il sostegno di Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro Vascello.

Domenica 3 aprile, un vanitoso imperatore e due tessitori (in realtà dei truffatori) capaci di cucire abiti di incredibile eleganza, sono i protagonisti de I vestiti nuovi dell’imperatore, uno dei grandi classici della letteratura per l’infanzia di Hans Christian Andersen. La fiaba, messa in scena da Chien Barbu Mal Rasè e La Compagnia La Settimana Dopo con Simona Oppedisano e i burattini di Daniele Spadaro, è una divertente allegoria dell’importanza che viene data al prestigio sociale e alle apparenze: pur di non mettere in discussione le proprie capacità, si arriva a negare l’evidenza e a convincersi di ciò che non esiste. Lo spettacolo scritto da Emanuele Avallone è arricchito dalle musiche originali di Emanuela Belmonte.

Tutti gli spettacoli saranno seguiti da laboratori d’arte e riciclo creativi – a cura diChien Barbu Mal Rasè e Informadarte – che daranno spazio a un tempo di condivisione e di gioco tra bambini e adulti.

Spazio Rossellini è il polo culturale multidisciplinare della Regione Lazio, gestito da ATCL Circuito Multidisciplinare del Lazio,che offreun programma, rivolto a spettatori di tutte le età, che comprende tutte le arti performative dal vivo, progetti di residenza artistica, con una particolare predilezione alla promozione degli artisti del territorio regionale. La cura artistica progettuale è di Katia Caselli.

Fonte: Spazio Rossellini

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.