Home Da leggere “Esperienza della malattia e spiritualità” a cura di Gianpaolo Donzelli, la recensione

“Esperienza della malattia e spiritualità” a cura di Gianpaolo Donzelli, la recensione

Esperienza della malattia e spiritualità. Dolore. Malattia. Morte. Tre grandi tabù in un’epoca in cui si fa strada inesorabile la consapevolezza della caducità. Insieme all’evidenza della responsabilità che abbiamo sulla distruzione del Pianeta che ci ospita e sulla diffusione di patologie per le quali stiamo pagando un prezzo molto alto.

La Nave di Teseo e Fondazione Meyer aggiungono un nuovo, importante tassello alla collana La cura, nata con l’intento di recuperare l’integrazione tra scienza, materie umanistiche, letteratura, arti visive. Per tornare a guardare alla cura non solo come compito esclusivo della medicina ma come sinergia tra curante e curato, restituendo potere alla relazione e alla spiritualità.

Grafica Divina

“Esperienza della malattia e spiritualità” è un incontro a più voci, un invito alla riflessione profonda

È una celebrazione dello Spazio dello Spirito, luogo fisico e simbolico all’interno dell’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Un luogo che accoglie tutti coloro che si prendono cura della sofferenza o che si trovano in prima persona ad attraversarla, come pazienti o famigliari. Un libro denso di culture e filosofie, citazioni letterarie e testi sacri, poesia e arte, per provare a tracciare strade nel luogo più misterioso di sempre, quello che separa la vita dalla morte.

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Diventa protagonista con il nostro Format!

Esperienza della malattia
Esperienza della malattia

Tanto più quando la fine arriva prematura o inattesa, quando appare a chi resta profondamente ingiusta.

Andrea Bellandi, Padre Guidalberto Bormolini, Raffaello Longo, Marta Conti Forti, Raffaele Volpe, Ioan Coman, Fabio Marella, Benedetta Fantugini, Tommaso Casini, Alberto Zanobini e Hamdan Al Zeqri affidano alle pagine di questo volume riflessioni ed esperienze, messaggi di speranza, testimonianze. Il senso di ogni contributo è racchiuso in un’immagine scelta dall’Archivio della Fondazione Alinari per la Fotografia di Firenze, che da 1852 documenta con oltre cinque milioni di immagini la storia italiana, l’arte, la cultura e la società.

Un libro prezioso, una lettura che intende mobilitare le risorse interiori di chi legge accedendo a sensi e canali diversi, proprio come dovrebbe fare un percorso di cura degno di questo nome.

Esperienza della malattia e spiritualità
Autori vari, a cura di Gianpaolo Donzelli

La Nave di Teseo

Recensione di: Cinzia Ciarmatori

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.