Home Da leggere “Timidamente stalker… e non solo” di Lorena Milano

“Timidamente stalker… e non solo” di Lorena Milano

“Timidamente stalker… e non solo” di Lorena Milano. Lorena è una ragazzina timida e insicura, si vede diversa dalle sue coetanee, estroverse, determinate. Le osserva, le studia e se si ascolta sente che anche dentro di sé c’è una vena brillante, un fuoco che brucia, qualcosa che la fa sentire viva. Ma come uscire dal guscio? Come trovare una via per dare voce alle emozioni più nascoste e al suo sentire? Lo capisce presto, la scrittura, le storie, i racconti e prima ancora le fantasie di bambina la salvano dalla solitudine e creano un ponte tra lei e il mondo.

“Timidamente stalker… e non solo”

Si rende conto di essere felice quando può lasciare libera la sua fantasia, quando riempie le sue giornate con le storie che scrive che da sempre nascono dal suo incontro con la realtà.
Come quando da bimba incrociò lo sguardo di un asinello, per un attimo le loro vite si sovrapposero e una similitudine tra le loro condizioni li fece sentire vicini. Quell’incontro divenne narrazione e grazie a quello ebbe il suo primo riconoscimento, che le rese chiaro il suo percorso.

Grafica Divina
Vuoi farti conoscere?
Compila il nostro Format per essere protagonista nella prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Timidamente Stalker... e non solo
Timidamente Stalker… e non solo

Tra le pagine scorrono i capitoli della sua vita, l’infanzia, l’adolescenza, le vacanze, i primi amori, i primi turbamenti, gli scontri con sua madre e la consapevolezza dei cambiamenti fuori e dentro di sé.

Nel diventare adulta cresce con lei la consapevolezza di dinamiche malate di cui spesso uomini e donne sono protagonisti inconsapevoli, in cui le donne sono più spesso vittime di prevaricazione. Riporta alla mente e condivide con il lettore il ricordo di due fatti dolorosi che hanno coinvolto persone con le quali ha incrociato la propria vita.

Storie tragiche, di violenza e sopruso, come quelle di Valentina e Alberto e di Anna e Leo. Fatti di cronaca, storie viste in tv, che sembrano poter accadere solo agli altri e che invece possono riguardare da vicino ognuno di noi.

E con il lettore condivide anche il grave episodio di stalking di cui è stata vittima in prima persona, quando a cinquant’anni per oltre un anno ha ricevuto telefonate moleste sul luogo di lavoro, prima nessuno parlava dall’altro capo del telefono, poi sono cominciati i sospiri, poi le oscenità.

Per molto tempo non ne ha parlato con nessuno, incredula che potesse accadere proprio a lei, che non si era mai considerata attraente e erroneamente si sentiva al sicuro da simili attenzioni, anche per età. Rea di essere stata gentile con quello che poi si è rivelato un ex paziente del reparto dove lavorava come infermiera.

Un lungo racconto autobiografico intervallato da riflessioni personali sulla condizione femminile, sugli atteggiamenti violenti, sulla prevaricazione, sul pericolo al quale le donne sono costantemente esposte in una società in cui fino a non troppi anni fa vigeva ancora il delitto d’onore.

Una lettura che vuole puntare il riflettore sul fenomeno dello stalking e degli atti persecutori, troppo spesso minimizzati, che ci invita a riflettere su un fenomeno capillarmente diffuso sul quale è importante non abbassare la guardia.

Timidamente stalker… e non solo è il terzo romanzo di Lorena Milano, dopo Il passo del tempo edito da Il seme bianco nel 2019 e Quando l’amore fugge via con Amazon nel 2021.

Per conoscere meglio Lorena Milano, leggi la sua intervista!

Articolo di: Lucrezia Monti

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.