Home Da applaudire In esclusiva l’intervista a Signora Porzia

In esclusiva l’intervista a Signora Porzia

Intervista a Signora Porzia

Quando la incontri qualcosa cambia dentro di te, c’è chi la considera una dea, una santa, chi pensa che sia extraterreste chi la crede pazza. C’è chi dice che non esiste, chi ballando con lei ha cambiato per sempre la propria vita.

Noi abbiamo avuto il privilegio di incontrarla, in un sogno forse, o forse no…
Fatto sta che qui potete leggere l’intervista a Signora Porzia.

Grafica Divina
Vuoi farti conoscere?
Compila il nostro Format per essere protagonista nella prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Da dove nasce la tua passione per i kimoni?

Mia cara, sono estranea alle passioni, io. Se ne avessi diventerei tale e quale… a voi! Piccoli, teneri, pandorini Umanoidi! Ed io non vorrei mai essere come voi!

Porzia quando hai deciso di incontrare il pubblico e perché?

Siete voi che mi chiamate! Io non decido un bel niente… Mi interpellate e… Semplicemente arrivo per proporvi come guarire… In effetti alla fine di ogni singolo show siete tutti bell’e guariti… Per cinque, forse dieci minuti… Poi tornate i malati di sempre…

Cosa ti piace/commuove/diverte delle persone?

Vi vedo, vi accarezzo, vi amo… Siete così (s)considerati, teneri… buffi… illuminati…pericolosi… Vi amo come non potreste mai sapere… Se solo vi vedeste! Ve la dareste a gambe…

Sotto quali spinte nasce il tuo libro ricette per la felicità?

Me l’avete chiesto ed io ve l’ho mandato. È il libro della guarigione. Quelli di voi che lo hanno con sé sanno di che cosa sto parlando… E sono tutti guariti… Almeno per un’ora o due.

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Dai un’occhiata al nostro Format!

Cos’è la felicità?

Tu.

Dicci cinque cose che ti piacciono e cinque che ti fanno arrabbiare

Mi piace tutto… Che cosa potrebbe farmi arrabbiare? Forse vorresti sapere che cosa c’è che mi fa dispiacere… Uno, due, tre, quattro, cinque…

Cosa ti aspetta?

Cosa mi aspetta? Voi! Voi mi aspetta! Sono alla vostra mercé. Io sono voi. Nel corpo, nell’anima, in tutte le vostre fessure.

E se volete incontrare Signora Porzia, potrete farlo l’11 dicembre alle ore 22:30 al Teatro Manzoni a Massarosa (Lucca)

dasapere da ascoltare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.