Home Da visitare Le donne di Puccini: progetto di street art a Lucca

Le donne di Puccini: progetto di street art a Lucca

Le donne di Puccini, sentinelle di Lucca. Dodici esercizi coinvolti come dodici sono le opere di Puccini.
Nel mese di giugno, gli studenti di terza e quarta del Liceo Artistico Passaglia di Lucca, assistiti da alcuni insegnanti, realizzeranno un’opera pubblica su sei saracinesche del centro storico di Lucca, situate tra via S. Paolino, piazza della Cittadella e via di Poggio, partecipando a un vero simposio di pittura, il cui tema sono le donne nelle opere di Puccini, dal titolo “Le donne di Puccini, sentinelle di Lucca”.
In occasione dell’inaugurazione, fissata per il 4 luglio ore 21, si svolgerà anche un concerto.

Il progetto: 6 opere di street art per 12 opere pucciniane

Il progetto fa parte dell’iniziativa intitolata Puccini On, dell’Associazione Club La Bohème di Lucca che si propone d’incontrare dodici eccellenze lucchesi, come dodici sono le opere pucciniane.
Quest’iniziativa nasce da un’idea di Silvana Froli, cantante lirica lucchese di fama internazionale e Presidente dell’Associazione, così come questo nuovo progetto. Insieme a Tiziana Criscuoli, responsabile relazioni esterne del Club La Bohème, sarà portato a breve a conoscenza in tutto il territorio lucchese e nazionale. La musica di Puccini lega Lucca alla tradizione dell’Opera, e la Froli ha saputo intrecciarla all’operosità dei commercianti del centro storico della città (coinvolti con le loro serrande) e a importanti aziende del territorio lucchese, che partecipano in qualità di sponsor.

Grafica Divina
lucca street art 1

Oltre alle opere di sei studenti, le serrande saranno ammantate dal colore e dalle immagini di sei noti artisti della street art, tra i quali: “Am’l rum da me”, Maria “Rosmunda” Bressan, Rick Rojnic, Giada “Gammaphi” Fedeli, Giulia “oblo’” Bernini e Marco Fine (Marco Galli), direttore artistico del progetto (sua la scelta dello stile per realizzare le opere).

L’immagine da progettare a scuola, nei minimi dettagli, dovrà rappresentare chiaramente il personaggio dell’opera pucciniana utilizzando simboli appropriati (come ad esempio le farfalle per la Butterfly). Il linguaggio stilistico da adottare, lontano dal realismo, è quello delle campiture piatte, “superflat”, evitando sfumature o mescolanze di colori, comprendendo anche una determinata paletta di colori. La materia finale da utilizzare sulle serrande in metallo è lo smalto all’acqua steso a pennello della Sikkens, del colorificio Bevilacqua che ha contribuito al progetto applicando un prezzo speciale. Tutto il materiale per la realizzazione finale verrà fornito dall’Associazione La Bohème.

lucca street art 2

Tra le eroine pucciniane ritratte, ci saranno la Tosca, la Manon, Mimì e Musetta (dalla Bohème), Fidelia e Tigrana (dall’Edgar) e Cio-Cio-San e Suzuki (da Butterfly). In totale dodici personaggi femminili che si esaltano a vicenda, rappresentati come immagini sulle saracinesche, al fine di abbellire la parte esterna degli esercizi commerciali coinvolti nel progetto e di avvicinare i giovani studenti alle attività commerciali della città, all’opera di Puccini e alla storia del territorio.

Gli esercizi commerciali che sostengono l’iniziativa, su cui lavoreranno gli studenti, sono: il Bar San Michele, il Forno Chifenti, il Bar Butterfly, l’Ex-cacioteca, l’Ex-Portobello e Lady Melany. Quelli su cui saranno gli artisti di street art a creare, invece sono: il Chiosco cartoleria, la Merceria, il Tabarro, il Gong, il Mercatino e la Ferramenta Barsanti.

lucca street art papalini domiziana

Tra le aziende del territorio lucchese che contribuiranno al progetto come sponsor ci sono: Fosber SPA, azienda leader a livello mondiale nella produzione di macchinari per imballaggi di cartone ondulato, l’Oleificio Rocchi, oltre al sostegno prezioso della Fondazione Banca del Monte. Al progetto hanno collaborato, oltre all’Istituto d’arte Passaglia, la BL distribuzione srl per le vernici e la fotografa e video maker Lavinia Andreini per le realizzazioni video.

L’associazione Club La Bohème ha subito scelto di coinvolgere i ragazzi del liceo, offrendo loro un’importante occasione per mettersi in gioco, resa più preziosa dal periodo di isolamento sociale appena trascorso.
Il primo obbiettivo è stato quello di coinvolgere i giovani, per renderli parte attiva del territorio e farli avvicinare all’opera di Puccini e al Puccini uomo. A partire da dicembre è stato intrapreso il progetto, e sono stati fatti incontri con gli studenti e i professori per entrare nella psicologia delle eroine pucciniane. Si è scelto di trattare argomenti che potessero essere meno tecnici, ma più vicini al nostro territorio. Il lavoro dei studenti è stato coordinato dai professori.

lucca street art rondine

Il percorso tematico seguirà le date di composizione delle opere di Puccini: ci saranno dei totem illustrativi all’inizio e alla fine di San Paolino. In piazza della cittadella verranno fatti i collegamenti tra le varie saracinesche, attraverso una numerazione, con una legenda del percorso. Attorno a questo evento poi ne verranno creati altri, con la collaborazione dell’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini” e di altre associazioni. In particolare ci sarà anche un concerto il giorno della inaugurazione. Quindi le aziende, in primis la Fosber che ha sposato fin dall’inizio il progetto, un’azienda forte sul territorio, che si è dimostrata sempre sensibile alle iniziative dell’associazione. Così come l’oleificio Rocchi che ha sempre sostenuto questa e altre proposte dell’Associazione Club la Bohème.

Partner: Fondazione Banca del Monte di Lucca, Comune di Lucca, Fosber spa, Oleificio Rocchi.
Collaborazioni: MIUR ufficio territoriale scolastico di Lucca e Massa Carrara, Istituto d’Arte Passaglia, Soprintendenza di Lucca (nella figura della Dott.ssa Ilaria Boncompagni), Colorificio BL Distribuzione SRL.

lucca street art tosca
dasapere eventi in versilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.