Home Libri Immunità di legge i vaccini obbligatori tra scienza e governo

Immunità di legge i vaccini obbligatori tra scienza e governo

808

Immunità di legge i vaccini obbligatori tra scienza al governo e governo della scienza

“Gli autori conducono una lucida e preoccupata analisi dell’uso distorsivo e improprio
della scienza fatta da alcuni “esperti a proposito della obbligatorietà delle vaccinazioni imposta con decreto legge, lo scorso anno.” Si legge nella prefazione di Giancarlo Pizza, presidente dell’ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Bologna.
Una riflessione che nasce dal confronto di Pier Paolo Dal Monte, chirurgo, autore di molte pubblicazioni scientifiche con Il Pedante, blog che dal 2015 si è guadagnato un grosso seguito (smascherando la retorica del consenso nel racconto della crisi economica), una riflessione necessaria all’indomani dell’entrata in vigore del “decreto vaccini” che ha reso dieci vaccinazioni obbligatorie in età pediatrica pena l’esclusione dagli asili e sanzioni pecuniarie a chi non l’avesse fatto.
Ma l’allarme era realmente giustificato? L’estensione e l’obbligatorietà l’unica scelta possibile?
Gli autori si interrogano sulle implicazioni etiche e politiche di tali imposizioni allargando l’analisi oltre i confini patri rivolgendo lo sguardo ai mercati farmaceutici e della regolazione, mettendo in guardia sulla “tendenza a ridurre la complessità e l’evoluzione delle conoscenze scientifiche a verità dogmatiche con cui dividere, discriminate e governare la società”.

Grafica Divina

Il Pedante, Pier Paolo Dal Monte

Immunità di legge
I vaccini obbligatori tra scienza al governo e governo della scienza
Imprimatur


Articolo di: Lucrezia Monti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.