Home Libri La procura imperfetta di Roberta Gallego

La procura imperfetta di Roberta Gallego

«Ci voleva Roberta Gallego, sostituto procuratore a Belluno, per darci un giallo godibile e contemporaneamente un bel ritratto dal vivo di come funziona un tribunale.\r\n\r\nUn libro fuori dagli schemi, capace di toccare i toni della commedia oltre a quelli del thriller.»\r\n\r\nIl Giornale\r\n\r\n \r\n\r\nUna svolta nella serie delle «Storie di una procura imperfetta»\r\n\r\nRoberta Gallego\r\n\r\n GLI OCCHI DEL SALAR\r\n\r\nLa Procura di Ardese è in pausa caffè quando squilla il telefono del sostituto procuratore Anna\r\nVescovo. Un istante dopo il magistrato sbianca in viso, annuendo in silenzio, guarda i colleghi e\r\nincredula riferisce: «È scomparso l’autobus del trasporto scolastico con i bambini a bordo».\r\nQuella mattina lo scuolabus della scuola privata San Gottardo, con a bordo sette bambini, figli di alcune tra le famiglie più in vista della piccola provincia, non è mai arrivato a destinazione. Cosa è successo? Come mai il cellulare dell’autista suona a vuoto? Può un pullmino svanire, inghiottito dalla nebbia, senza lasciare traccia? Poi il peggiore degli incubi comincia a prendere corpo: i bambini sono stati rapiti. Qualcuno ha voluto farli sparire. Qualcuno ha voluto scuotere le famiglie di quegli innocenti. Qualcuno che adesso aspetta, nell’ombra.\r\n\r\nSbattuta sulle prime pagine dei telegiornali e dei quotidiani nazionali la Procura esce dall’anonimato di provincia, e l’intera squadra di sostituti, poliziotti e carabinieri, congelato il\r\nlavoro ordinario, è chiamata ad agire.\r\n\r\nPrende così l’avvio un’indagine corale, orchestrata dall’autrice con un gioco di tempi avvincente, che insieme a repentini cambi di scena e svelamenti improvvisi, tiene altissima la tensione dall’inizio alla fine.\r\n\r\nRoberta Gallego, magistrato, è nata a Treviso. Ha esordito nel 2013 con Quota 33, primo romanzo della serie dedicata alle «Storia di una procura imperfetta», cui sono seguiti Doppia ombra e Il sonno della cicala. Gli occhi del Salar è il quarto romanzo della serie.\r\n\r\n«Ci voleva Roberta Gallego, sostituto procuratore a Belluno, per darci un giallo godibile e\r\ncontemporaneamente un bel ritratto dal vivo di come funziona un tribunale.\r\n\r\nUn libro fuori dagli schemi, capace di toccare i toni della commedia oltre a quelli del thriller.»\r\n\r\nIL GIORNALE\r\n\r\n«Con l’arma dell’ironia porta il lettore nella vita quotidiana di una procura con il suo apparato di varia umanità.»\r\n\r\nDONNA MODERNA\r\n\r\n 

Grafica Divina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.