Home Da conoscere Intervista a Janette Lart, scrittrice

Intervista a Janette Lart, scrittrice

Ospite del nostro spazio dedicato alle interviste Janette Lart.
Scopriamo qualcosa in più su di lei e sul suo romanzo “Quei Fiori”.

L’intervista

Perché hai iniziato a scrivere?

Grafica Divina

Ho iniziato a comporre poesie da ragazza, ma ho pubblicato recentemente, quando, partecipando ad alcuni concorsi letterari, ho ricevuto dei riconoscimenti. Scrivere fa parte di me, del mio modo di stare al mondo, è qualcosa di naturale.

Vuoi farti conoscere?
Compila il nostro Format per essere protagonista nella prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Quali sono stati i tre momenti più importanti della tua vita per diventare quella che sei oggi?

La maternità mi ha fatto diventare una persona migliore, non si può dire “fai così” e poi fare diversamente. L’amore, con tutte le sue sfaccettature, le attese e le speranze mi hanno resa più vulnerabile, a volte scettica, a volte pretenziosa. Il training yoga-natura-poesia mi ha reso più equilibrata, più consapevole, perché mi ha portato al distacco dall’essere eccessivamente attaccata ai miei bisogni.

Dove affondano le tue radici e dove puntano le tue ali?

Le mie radici affondano ed emergono nella mia famiglia, nei valori, nel rispetto delle diversità. Le mie ali sono flessibili, cambiano orizzonte continuamente, puntano alla conoscenza priva di condizionamenti.

Dicci dieci cose che ti piacciono e dieci che contribuiresti a cambiare

Sono golosa di dolciumi, adoro i bambini, coltivo un piccolo giardino, mi piace la musica, in particolare la musica rock.
Troppi femminicidi, troppi! Cambierei la burocrazia, ormai abbiamo tutti l’identità digitale, perché ancora dobbiamo inviare carta?

Parlaci del tuo ultimo lavoro

“Quei fiori” è un romance con sottotitolo “Anche i cactus hanno petali”, classificato al 1° posto per la miglior protagonista nel 2021 nel concorso letterario “R come Romance”.
È un libro leggero, ma non superficiale; pesante, ma non noioso.
Attraverso intrecci romantici narra dell’amicizia, dello stalking, della carriera femminile in modo curato, piacevole e semplice, adatto al lettore di qualsiasi età.

I prossimi appuntamenti di Janette Lart

Presenterò “Quei fiori” lunedì 25 luglio 2022 alle ore 17 presso la rinomata Pasticceria Cardillo di Puntalazzo (CT).

Ho pensato a un approccio che richiama le coffee house di Londra nel ‘700, dove gli intellettuali di fronte a un caffè si scambiavano idee filosofiche.

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.