Home Da non perdere Bebe Vio e WEmbrace Games, i nuovi Giochi Senza Barriere

Bebe Vio e WEmbrace Games, i nuovi Giochi Senza Barriere

Bebe Vio e art4sport onlus presentano WEmbrace Games, i nuovi Giochi Senza Barriere.
Il grande evento benefico compie 10 anni e torna a Roma in veste completamente rinnovata.

Lunedì 13 giugno alle ore 20 allo Stadio dei Marmi di Roma

Conducono la serata il Trio Medusa e Danilo Da Fiumicino.
Tra gli ospiti: Briga, Martin Castrogiovanni, Simona Quadarella, Neri Marcorè, Gianmarco Tamberi, Paola Turci, Sangiovanni, Rudy Zerbi e tanti altri.

Grafica Divina
wembrace games 2022 foto augusto bizzi
(Foto Augusto Bizzi)
Vuoi farti conoscere?
Compila il nostro Format per essere protagonista nella prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Li mejo giochi de sempre stanno arrivando!

È questo il motto che fa da sfondo all’imperdibile appuntamento di lunedì 13 giugno allo Stadio dei Marmi di Roma, dove, a partire dalle ore 20, Bebe Vio e l’associazione art4sport onlus – fondata dai suoi genitori nel 2009 – presentano WEmbrace Games, gli ex Giochi Senza Barriere che quest’anno compiono 10 anni.

Una grande serata benefica di sport e giochi, condotta ancora una volta dal Trio Medusa insieme a Danilo Da Fiumicino, che torna ad animare uno dei centri sportivi più iconici e affascinanti della Capitale, dopo due anni di stop a causa della pandemia.

Il tema scelto per l’edizione 2022 dei Giochi è la musica, intesa come simbolo di unione, condivisione e voglia di divertirsi. Tutti aspetti che sono alla base di questa serata sportiva che si preannuncia ricca di sorprese.

Come da tradizione, anche quest’anno, le squadre in campo saranno 8 rappresentative di 7 città italiane e 1 dell’Europa, tutte formate da donne, uomini, bambini, con e senza disabilità.

Tante le novità dell’edizione di quest’anno!

Prima tra tutte, il nome che, in occasione del decimo compleanno della manifestazione, guadagna un tocco di internazionalità e dopo i WEmbrace Sport dello scorso 25 ottobre a Milano, diventa il secondo grande pilastro del progetto WEmbrace: il movimento lanciato dall’associazione art4sport che mira a far convergere, unire e rafforzare le voci che parlano di inclusione, abbracciando ed esaltando le diversità di tutti. Da qui il nome, composto dalle parole ‘WE’ ‘Embrace’, ‘Noi’ ‘Abbracciamo’. Solo in questo modo, infatti, si può arrivare ad accettare se stessi, superare i propri limiti e, di conseguenza, gli altri. Ecco così che lo sport, con i suoi valori e la sua funzione sociale, diventa il miglior compagno nel percorso per sensibilizzare verso il tema della diversità intesa come valore aggiunto.

Una mission che si rispecchia anche nello spirito dei WEmbrace Games, ex Giochi Senza Barriere. Lo scopo della manifestazione benefica è sempre stato legato alla promozione di uno spirito di integrazione tra individui con e senza disabilità all’interno della società, oltre che di promozione dello sport paralimpico.

“Sono davvero felice di annunciare che finalmente dopo due anni di stop a causa della pandemia siamo finalmente pronti per la decima edizione dei WEmbrace Games”, dichiara Bebe Vio, “Manca davvero pochissimo ormai e confesso che non vedo l’ora si accenda la sfida contro i giocatori delle altre squadre. Sarà una serata per sensibilizzare al tema della diversità, che è un pregio e mai un difetto! E poi, certamente, sarà anche occasione per me e la mia squadra di rifarci, visto che su nove edizioni, ne abbiamo vinta solo una!”.

Tanti gli ospiti del mondo dello sport, della musica e dello spettacolo che prenderanno parte ai giochi, pronti ad affrontarsi in tre divertenti quanto spettacolari sfide sportive a colpi di note.

Tra di loro: Briga, Martin Castrogiovanni, Fellow, Vanessa Ferrari, Arianna Fontana, Simona Quadarella, Neri Marcorè, Tess Masazza, Stefano Meloccaro e Benny, Annalisa Minetti, Carlo Molfetta, Arianna Montefiori, Gianmarco Tamberi, Paola Turci, Sangiovanni, Mirco Scarantino, Giulia Stabile e Rudy Zerbi.

Tra le novità che questa nuova edizione di WEmbrace Games porta con sé, anche l’istituzione di un angolo dedicato all’arte e, in particolare, al live painting. Sarà compito dell’artista Giampaolo Tomassetti quello di immortalare, con un dipinto, lo spirito WEmbrace durante la serata. Un quadro che sarà formato da più elementi che si uniranno in un vero e proprio inno celebrativo della diversità, come dichiara Giampaolo stesso: “Costruiamo un mondo migliore, in un solo grande abbraccio, come le note di una bella canzone, come tante persone in un gioco”. Il dipinto sarà poi messo all’asta per raccogliere fondi per le attività sociali di art4sport.

Giovani e adulti si cimenteranno in divertenti giochi all’insegna dell’integrazione e dell’abbattimento delle barriere fisiche e psicologiche, affrontando tre emozionanti quanto sceniche sfide legate al mondo musicale, per cercare di aggiudicarsi il titolo di nuovi vincitori di WEmbrace Games.

Ruolo fondamentale per tutta la durata dell’evento lo giocherà la musica, a cui l’edizione è dedicata.
E non poteva mancare quella di Jovanotti, grande amico di Bebe che per l’occasione ha realizzato un medley speciale che accompagnerà la serata.

Ma non è tutto: ad aprire l’evento sarà la piccola Vittoria Spedaliere che ha calcato il palcoscenico della 64esima edizione dello Zecchino d’oro con la canzone “Potevo nascere gattino”, il cui video parla proprio di disabilità.

Insomma, una serata imperdibile, aperta a tutti, il cui ricavato andrà a favore della missione dell’associazione art4sport, che si occupa di studiare, progettare e finanziare protesi d’arto e ausili sportivi e tutto ciò che serve ai piccoli atleti per praticare un’attività sportiva.

wembrace games 2022 foto augusto bizzi
(Foto Augusto Bizzi)

La decima edizione dei WEmbrace Games viene realizzata sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, in collaborazione con la Commissione Europea.
Anche quest’anno, inoltre, la manifestazione ha ottenuto il sostegno da parte del CIP e del CONI, con l’appoggio dei rispettivi presidenti Luca Pancalli e Giovanni Malagò. E ancora, l’evento vanta i patrocini di Sport e Salute, di Roma Capitale e della Croce Rossa Italiana.
I main partner di WEmbrace Games, organizzato con il sostegno di Intesa Sanpaolo, sono: Algida, Barilla, Crai, Nike, Rilastil, Sorgenia, Tassoni, Tommy Hilfiger e Toyota.Tra i partner tecnici, invece, ci sono: Ferrari Trento 1902, Capatoast e Offcarr.
Infine, tra i media partner che supportano l’evento, risultano: Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport, Leggo, Telesia, IGPDecaux, Radio Capital e Radio Deejay.
Si ringrazia infine la Polizia di Stato per la partecipazione della Fanfara.

Per assistere come pubblico alla manifestazione ci si può registrare al seguente link: https://www.art4sportworld.org/wembrace-games/

Vista la finalità benefica dell’evento, è gradita una donazione all’associazione art4sport onlus

dasapere eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.