Home Da non perdere Festival del Viaggiatore: al via la settima edizione

Festival del Viaggiatore: al via la settima edizione

Fuori! è la parola chiave della settima edizione del festival del Viaggiatore diretto da Emanuela Cananzi, che dal 4 al 26 settembre propone un’inedita lettura del territorio veneto, tracciando un percorso sorprendente tra le sue eccellenze turistiche e culturali. Una proposta di viaggio slow che quest’anno invita ad uscire fuori dalle rotte consuete, fuori dagli schemi e dai ritmi abituali, fuori dalle costrizioni, e soprattutto liberamente fuori di casa, per riscoprire con sguardi nuovi la bellezza e i segreti del Veneto. Una risposta efficace al bisogno di uscire fuori dallo spazio virtuale del web, rispondendo alla necessità di incontro e condivisione di esperienze fatte in prima persona, in luoghi autentici.

Festival del Viaggiatore: al via la settima edizione

Il Festival partirà dal Lido di Venezia e si concentrerà negli ultimi due fine settimana di settembre (17-19 e 24-26). La direzione di viaggio quest’anno attraversa tre province del Veneto – Venezia, Treviso e Vicenza – e sei comuni: Venezia Lido, Asolo, Bassano del Grappa, Maser, Possagno e Mussolente.

Grafica Divina
Vuoi farti conoscere?
Compila il nostro Format per essere protagonista nella prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Ogni tappa offre eventi e incontri con viaggiatori d’eccezione, rivelando ville, giardini, barchesse e palazzi abitualmente preclusi al turista, spesso aperti per la prima volta al pubblico e talvolta sconosciuti anche a chi vive in quegli stessi luoghi. Gli ospiti viaggiatori sono trasversali a diversi mondi: dall’arte al cinema, dallo sport alla letteratura, dal giornalismo all’impresa, dall’innovazione alla moda, dall’escursionismo al graphic design, dall’artigianato al mondo scientifico, dalla musica all’universo variegato del web.

Il Festival si è affermato negli anni come una proposta che valorizza il turismo consapevole, attraverso itinerari pensati sia per i viaggiatori “a lungo raggio” che per il turismo di prossimità. Dimensione più che mai attuale, che dirige l’attenzione verso mete vicine ma al di fuori dalle rotte abituali, capace di offrire esperienze inedite. Ogni tappa è dunque l’occasione per incontrare luoghi e persone fuori dal comune, in alcuni dei borghi più suggestivi d’Italia.

Donne in primo piano: no woman, no panel, senza donne non se ne parla

Il Festival è ideato da due donne, realizzato con uno staff prevalentemente al femminile, dalle giurie al settore comunicazione: la maggior parte degli incontri ha come protagoniste donne portatrici di valori fuori dal coro. Una scelta che riconosce nella creatività delle donne risorse e visioni capaci di dare sostanza all’esigenza di cambiamento costruttivo e fuori dai paradigmi che percorre la società contemporanea, messa alle corde dallo shock della pandemia.

Per maggiori approfondimenti sul Festival: https://www.festivaldelviaggiatore.com/wp-content/uploads/2021/07/Allegato-1_FdV.pdf

Causa Covid, il programma potrebbe subire minimi cambiamenti che verranno comunque sempre annunciati sui Social e sul sito del Festival.
Il Festival adotterà tutte le misure di sicurezza previste dai protocolli per l’emergenza Covid-19.
Il Festival del Viaggiatore è un format originale ideato e organizzato dall’Associazione InArtEventi–cultura in movimento, nato ad Asolo nel 2015 per iniziativa delle sorelle Emanuela Cananzi, operatrice culturale, e Giulia Cananzi, giornalista.
Il Festival ha ottenuto il Patrocinio di NEOS (Giornalisti di Viaggio Associati) e di GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica), le due principali Associazioni Italiane Giornalisti di Viaggio.

dasapere eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.