Home Da visitare La Galleria dell’Accademia di Firenze a Meraviglie

La Galleria dell’Accademia di Firenze a Meraviglie

La Galleria dell’Accademia di Firenze è lieta di annunciare che, mercoledì 4 gennaio 2023, sarà tra i protagonisti di “Meraviglie” il programma di Rai Cultura, condotto da Alberto Angela, che torna in prima serata su Rai1 con la nuova serie intitolata “Stelle d’Europa”.

Galleria dell’Accademia di Firenze

“Stelle d’Europa” varca per la prima volta i confini nazionali per esplorare, oltre a quelli italiani, anche i siti Unesco più spettacolari del nostro continente. Un viaggio che attraversa l’Europa da est a ovest, da sud a nord, alla ricerca delle bellezze più rappresentative di ciascun paese, ma anche delle linee di una storia comune e di una comune identità.

Grafica Divina

La tappa italiana di questa puntata è Firenze, che durante il Rinascimento ha lasciato un’impronta profonda nella cultura europea. Dalla cupola del Duomo lo sguardo si posa sui tesori circostanti: il campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni. Alberto Angela racconta dei Geni che hanno abitato questa magica città, e Michelangelo Buonarroti è uno di questi maestri illustri che hanno segnato la storia dell’arte. Angela entra nella Galleria dell’Accademia di Firenze, mostra i dettagli del David di Michelangelo in una luce del tutto nuova, ci racconta la figura dell’artista che lo ha scolpito anche attraverso i busti in bronzo esposti nella mostra Michelangelo: l’effigie in bronzo di Daniele da Volterra, a cura del direttore della Galleria, Cecilie Hollberg, esposti in questa sede dal 15 febbraio al 31 luglio dello scorso anno.

“Meraviglie – Stelle d’Europa” è una produzione realizzata da Rai Cultura in 4K, diretta da Gabriele Cipollitti con la fotografia di Vincenzo Calò. Scritta da Alberto Angela con Fabio Buttarelli, Filippo Arriva, Ilaria Degano, Vito Lamberti, Aldo Piro, Emilio Quinto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.