Home Da applaudire Stagione teatrale milanese: ecco gli appuntamenti

Stagione teatrale milanese: ecco gli appuntamenti

La stagione teatrale milanese ha preso il via e le proposte rivolte ad un pubblico di diverso tipo sono varie ed interessanti.

Stagione teatrale milanese

Il Teatro San Babila ha recentemente presentato il cartellone per la stagione 22/23 con proposte decisamente nuove come la piece “Non ti scordar di me” (28-30 ottobre) che ruota intorno al divertente dramma di uno psichiatra che improvvisamente si ritrova privo di ricordi. Tra le proposte più interessanti della stagione c’è poi “Nota stonata” a dicembre per la regia di Moni Ovadia e con Giuseppe Pambieri. Poi a fine anno ed a gennaio La Compagnia del Teatro San Babila porterà in scena una propria produzione dal titolo “Colto in flagrante” una farsa dall’intreccio rocambolesco con scambi di ruolo, equivoci e sorprese.

Grafica Divina
Vuoi farti conoscere?
Compila in totale autonomia il Format per essere protagonista della prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Il Franco Parenti ha pensato anche ai più piccoli mettendo in scena dal 29 al 31 ottobre il “Fantasma di Canterville” storia di una ragazza sensibile e generosa che va ad abitare con la famiglia in un castello infestato da un fantasma condannato a tormentarsi affinché una antica profezia non sarà compiuta. Sarà però proprio il fantasma a fare i conti con una famiglia a dire poco bizzarra e più spaventosa di qualsiasi fantasma.

Il Teatro Carcano propone invece una versione innovativa di “Otello”; un cast straordinario tutto la femminile. Altrettanto interessante nell’ambito della rassegna Follow the Monday i lunedì per pensare e dialogare, lunedì 24 ottobre alle ore 20.30 “Il Duce delinquente” la storia a due voci di Aldo Cazzullo e Moni Ovadia. Aldo Cazzullo racconta, Moni Ovadia legge i testi del Duce e delle sue vittime. Per dimostrare la spietatezza la sete di potere di un uomo che ha fatto morire in manicomio il proprio figlio e la donna che aveva amato, Tutto ciò prima delle leggi razziali del 1938, dell’alleanza con la Germania episodio che in molti viceversa credono essere il suo unico grande errore.

Al Pacta Salone dal 25 ottobre andrà in scena “Sybil una donna divisa tra molteplici esperienze” sul disturbo della personalità multipla e il suo riconoscimento a livello scientifico e sociale.
Un piccolo estratto di ciò che la stagione ci riserverà ancora per stuzzicare la curiosità e la voglia di tornare tutti a teatro.

Articolo di: Ugo Negrini

dasapere promo da conoscere
Articolo precedenteDelmonte in radio con “Non è niente”
Articolo successivoPesto alla Genovese: la ricetta ;)
Collaboratrice di numerosissime testate, tra cui Topolino e Corriere dei Piccoli, è stata direttrice responsabile di piccole testate e autrice di tre biografie (Julio Iglesias, Adriano Celentano e Nazionale Italiana Cantanti); traduttrice dal giapponese delle poesie di Murasaki Shikibu (973/1014) e Izumi Shikibu (976/1033). Ama la moda, l’enogastronomia, lo spettacolo, il design, i viaggi, la medicina e la cultura ebraica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.