Home Da proteggere Storie di cani

Storie di cani

Storie di cani: un ricordo della collega Marinella Chiorino.
Tanti e tanti anni or sono mio zio Mario d’Aspro era direttore nazionale dell’Ordine dei veterinari. Nel suo ambulatorio a Roma curava i cani di nobili, politici, diplomatici, attori, registi…

Storie di cani

Io durante le vacanze estive trascorrevo alcuni mesi a Roma. Fui testimone di due indimenticabili accadimenti.
Arrivò l’ambasciatore peruviano con un dolce cagnolino: “Dottore lo sopprima ormai è vecchio, spelacchiato e io mi vergogno di lui!”. Intanto il cagnolino guaiva seduto sulle zampe posteriori; con le zampe anteriori giunte sembrava pregare. Mio zio non lo soppresse, lo portò a casa con noi. Però lui si lasciò morire di fame nonostante io lo coccolassi dandogli appetitosi bocconcini di carne!

Grafica Divina
Vuoi farti conoscere?
Compila in totale autonomia il Format per essere protagonista della prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Una sera arrivò una coppia anziana con una cagnolina adagiata su di un cuscino. I due erano disperati: “Dottore lei è l’unico in tutta Roma che operandola può salvarla da una neoplasia rarissima, ma noi siamo poveri e non abbiamo i soldi per pagarla.” La cagnolina fu operata gratuitamente e guarì.
Nella clinica veterinaria che mio zio Mario possedeva a Pomezia (Roma) una bionda cockerina in degenza dopo un’operazione all’orecchio sinistro ogni giorno nel pomeriggio zio Mario andava a prenderla per le medicazioni. Lei, senza che nessuno la stimolasse, saltava sul lettino sdraiandosi sul lato sinistro pronta a farsi medicare! Si faceva medicare senza emettere un solo guaito!

Quando Nerina, una barboncina di taglia media ovviamente tutta nera, nacque zio Mario la pose accanto a me nella mia culla (io avevo un mese). Per tanto tempo giocammo insieme poi i miei cambiarono città. Avevamo sedici anni quando ci incontrammo nuovamente. Lei era totalmente cieca e sorda ma quando entrai in casa iniziò a guaire intensamente, mi si avvicinò e inizio a leccarmi delicatamente le mani!

Articolo di Marinella Chiorino

dasapere promo da conoscere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.