Home Da non perdere Jonas Kaufmann debutta come Radames a Verona

Jonas Kaufmann debutta come Radames a Verona

Jonas Kaufmann debutta come Radames al 99° Arena di Verona Opera Festival domenica 28 agosto, ore 20:45

Dopo lo straordinario gala del 2021, trionfalmente concluso con 7 bis, Jonas Kaufmann, stella dell’opera richiesta in tutto il mondo per l’intensità delle sue interpretazioni, fa il suo atteso debutto in un’opera completa sull’immenso palcoscenico dell’Arena di Verona. Per l’occasione il tenore interpreterà Radamés in Aida, il titolo più amato e rappresentato dell’anfiteatro, con un cast internazionale diretto da Daniel Oren, nell’allestimento aureo di Franco Zeffirelli, con i costumi di Anna Anni e le coreografie di Vladimir Vasiliev.

Vuoi farti conoscere?
Compila in totale autonomia il Format per essere protagonista della prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it

Grafica Divina

Ruolo tenorile fra i più impegnativi del repertorio verdiano e operistico in generale, Radamès, protagonista maschile di Aida (1871), è stato affrontato in un numero di volte molto selezionato da parte di Jonas Kaufmann: tutte occasioni molto attese dal pubblico e dalla critica ed ogni volta memorabili, comprendenti anche un’incisione in studio dell’opera integrale. Insieme all’intero programma del 100° Festival 2023, è stato annunciato anche il gala straordinario dell’acclamato tenore bavarese, Jonas Kaufmann in Opera – Arena 100, che avrà luogo il 20 agosto 2023 e lo vedrà in scena in tre atti di opere diverse, come è da tradizione dei grandi eventi all’Arena di Verona. A sorpresa però, il millenario anfiteatro lo ospiterà per interpretare in forma scenica un’opera intera, già il prossimo 28 agosto 2022.

Jonas Kaufmann interpreta quindi il personaggio per un’unica eccezionale data sotto le stelle con un cast internazionale di primo piano, accanto all’Aida del soprano Liudmyla Monastyrska e alla Amneris di Olesya Petrova, le principesse che si contendono l’amore del generale egizio. Con loro, il baritono Sebastian Catana dà voce e volto ad Amonasro (padre di Aida e Re degli Etiopi), il basso Abramo Rosalen è il gran sacerdote Ramfis, simbolo inflessibile del potere spirituale e non solo, Romano Dal Zovoè il Re degli Egizi, il giovane Riccardo Rados è il Messaggero e Yao Bohui la Sacerdotessa. L’Orchestra della Fondazione Arena di Verona e il Coro preparato da Ulisse Trabacchin sono diretti dal Maestro Daniel Oren. I Tecnici areniani portano in scena l’Egitto aureo e i multicolori tessuti preziosi immaginati dal regista e scenografo Franco Zeffirelli esattamente venti anni fa con i costumi di Anna Anni: una visione che restituisce alla perfezione la doppia anima dell’opera di Verdi, in equilibrio fra intimismo e grandeur, amori, gelosie, passioni turbolente e messaggi di pace. Insieme al Ballo areniano coordinato da Gaetano Petrosino debutta la Akmen di Marianna Monteleone e si confermano le due giovani étoile Ana Sophia Scheller e Matias Santos.

Per informazioni e biglietti:
www.arena.it
Facebook – Twitter – Instagram – YouTube

Fondazione Arena di Verona esprime il proprio speciale ringraziamento a tutti gli sponsor che hanno confermato il loro prezioso contributo a sostegno della Fondazione e del suo prestigioso Festival.
In primis Unicredit, da oltre 25 anni a fianco del nostro teatro, che si riconferma major partner del Festival e gestore della Biglietteria insieme a TicketOne. Un grande ringraziamento va ai partner Calzedonia, Pastificio Rana, Volkswagen Group Italia, DB BAHN, RTL 102.5 e una menzione speciale va anche a tutte le aziende, gli imprenditori, gli ordini professionali e le associazioni di categoria che hanno aderito alla campagna di fundraising 67 colonne per l’Arena di Verona 2022. L’iniziativa è stata insignita del 1° premio come miglior progetto di fundraising del 2021 nella VI Edizione del Concorso Art Bonus, indetto dal Ministero della Cultura. La cerimonia si è tenuta proprio nell’Anfiteatro veronese e ha ospitato tutti i finalisti del concorso nazionale.

Informazioni
Ufficio Stampa Fondazione Arena di Verona
Verona, via Roma 7/D
tel. 045 805.1861-1905-1891-1939
ufficio.stampa@arenadiverona.it

dasapere eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.