Home Da non perdere A Seravezza le “Stelle cadenti” con Emanuele Barresi

A Seravezza le “Stelle cadenti” con Emanuele Barresi

A Seravezza lettura teatrale di “Stelle cadenti”, fiaba di Pino Biggi interpretata da Emanuele Barresi

In occasione della mostra di pittura Pino Biggi. Disciplina del silenzio (dal 16 luglio al 15 agosto) curata da Michele Bonuomo, sabato 6 agosto alle ore 21:30 avrà luogo a Seravezza, nell’auditorium adiacente alle Scuderie del Palazzo Mediceo, la lettura teatrale di Stelle cadenti, una delle fiabe di Pino Biggi che il poeta Umberto Saba tentò di far pubblicare.

Vuoi farti conoscere?
Puoi compilare il nostro Format oppure scrivere alla nostra redazione per scoprire cosa possiamo fare insieme! redazione@dasapere.it

Grafica Divina
Esposizione Mr Arbitrium di Emanuele Giannelli a Palazzo Mediceo Seravezza Foto di Giovanni Bertagna
(Foto di Giovanni Bertagna)

«Quelli che sono andati a scuola affermano che le stelle cadenti non sono che stelle cadenti; e pensano di aver detto una cosa piena di buon senso.»
Vedremo se questo è vero ascoltando Stelle cadenti con Emanuele Barresi, uno degli attori della fiction televisiva Un posto al sole che farà  precedere la novella dal racconto autobiografico dell’incontro fra Pino Biggi e il poeta Umberto Saba.

Pino Biggi, pittore di un’importante produzione di quadri che si impone nel panorama della pittura italiana del Novecento, a più riprese si è dedicato alla produzione letteraria. Ricoverato appena ventiduenne in una clinica psichiatrica a Roma per problemi di depressione dovuti a carenze affettive, fu presentato a Umberto Saba dal medico che lo aveva in cura, il celebre psichiatra Sebastiano Fiume, che aveva in cura anche il grande poeta.

Umberto Saba divenne un appassionato estimatore di queste novelle tanto che ne volle coniare il titolo di “novelle quasi fiabe” e le presentò personalmente per la pubblicazione a varie case editrici. Esse ancora giacciono sconosciute, come la novella Stelle cadenti.

L’attore Emanuele Barresi interpreterà la fiaba di Biggi tratta da Novelle quasi fiabe, le storie che Umberto Saba tentò di far pubblicare dai maggiori editori con cui era in contatto.
Barresi è un attore, regista e sceneggiatore livornese. Lavora come attore, in teatro dal 1981 con varie compagnie, tra cui Il Teatro del Carretto di Lucca. Dal 2012 è il Presidente della Compagnia degli Onesti, un’associazione culturale che produce spettacoli dal vivo ed opere audiovisive. Dal 2015 è il direttore artistico della prosa del Cinema Teatro 4 Mori di Livorno. Al cinema è in alcuni film di registi quali: Vito Zagarrio, Silvio Soldini, Carlo Mazzacurati, Paolo Virzì e Francesco Bruni. In TV è in alcune fiction tra cui: “Distretto di polizia”, “Il commissario Manara”, “Un posto al sole”, “Il paradiso delle signore” e “Pezzi unici”. Si ricorda anche in alcuni spot pubblicitari: è il gelataio della “Sammontana” ed il fattorino della mozzarella “S. Lucia”. È co-sceneggiatore de “I liceali” ed è regista e co-sceneggiatore (insieme a Francesco Bruni), del film del 2008 “Non c’è più niente da fare” con Rocco Papaleo e Alba Rohrwacher.

Nella serata dedicata alla lettura teatralizzata di Stelle cadenti di Pino Biggi saranno proiettati anche tre video dei dintorni di Seravezza, luoghi incantati fra cielo e mare, a partire dalla Ceragiola (da cui gli etruschi estrassero il marmo per le loro sculture) e dalla Pieve di San Martino, nel borgo di Azzano, costruita prima del Mille, rimaneggiata nel XII secolo con un porticato, completato nel 1538, i cui capitelli pare furono disegnati da Michelangelo, come il rosone finemente intagliato. Vero o falso che sia è certamente un miracolo dell’arte italiana il fatto che il luogo riunisca i giovani di tutto il mondo che vengono qui a scolpire le proprie opere, proprio in quel punto, per cercare l’ispirazione creativa da quel panorama che catturò lo sguardo di Michelangelo. Il video è a cura di Andrea Poli.

dasapere eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.