Home Da visitare “Stazione Terra – 30 anni de I Santini del Prete”: mostra a...

“Stazione Terra – 30 anni de I Santini del Prete”: mostra a Cecina

Si apre giovedì 5 maggio ore 17:30, con l’inaugurazione presso il Centro Espositivo Comunale di Cecina, la mostra STAZIONE TERRA – 30 anni de I Santini Del Prete, mostra che celebra il trentennio di carriera dei ferrovieri non-artisti Franco Santini e Raimondo Del Prete, meglio noti al pubblico come I Santini Del Prete.
La mostra è organizzata da ACS Art Center in collaborazione con l’Associazione Culturale Aruspicina.

“Stazione Terra” al Centro Espositivo Comunale di Cecina: mostra de I Santini del Prete

L’Amministrazione Comunale di Cecina all’interno del Centro Espositivo Comunale, spazio polivalente artistico
quest’anno sostenuto da BCC Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, ospita la mostra STAZIONE TERRA, che racconta i trent’anni di lavoro de I Santini Del Prete, combinazione vincente di due ferrovieri che si autodefiniscono nonartisti e rappresentanti della non-Arte, e polo opposto-complementare dell’Arte. Da sempre attivi su tutto il territorio nazionale con eventi, mostre e performances, I Santini Del Prete hanno costituito e costituiscono un unicum nel settore arte.

Grafica Divina
Vuoi farti conoscere?
Compila il nostro Format per essere protagonista nella prossima intervista
oppure scrivi alla nostra redazione per trovare la tua formula giusta!
redazione@dasapere.it


La mostra si sviluppa in tre ampie sale nelle quali sono ospitati molti dei loro lavori, con composizioni che ripercorrono
buona parte della loro carriera artistica, e con un focus centrale dedicato agli ultimi lavori, concentrato su una serie di
osservazioni dedicate alla Terra e ai mali che l’affliggono.

La mostra, sostenuta da numerosi partner tra cui spiccano COOP, l’Archivio Carlo Palli, il Teatro Ordigno, è curata
da Alessandro Schiavetti, che sottolinea “Franco Santini e Raimondo Del Prete, da attenti ferrovieri, hanno in seno
due spiccate capacità: sono osservatori del mondo e del suo quotidiano, e osservatori del tempo e del suo scandire.
Sono ideatori instancabili di performances artistiche, ingegneri di creatività e forgiatori di una rara e preziosa allegria
visiva; I Santini Del Prete sfrecciano a tutta velocità su tematiche sociali e ambientali come su un moderno Maglev
a levitazione magnetica, sempre sospesi in giocose riflessioni, ma allo stesso tempo ben ancorati a terra.

Il duo dei non-artisti, attraverso l’immediatezza d’immagine della loro storica divisa, viaggiano lungo un percorso iconologico a tappe che inizia trent’anni fa, e che li porta adesso nell’immaginaria Stazione Terra, luogo di sosta in cui si trovano a raccontare, stupefatti e contemplativi, le febbri e le intossicazioni del nostro pianeta. Lo guardano, lo osservano, lo toccano con mano e lo comprendono a pieno mentre il globo stesso si sgonfi a e brucia sotto i mali che ne minano l’esistenza. E poi Arte e non-Arte vanno d’accordissimo tra loro, non dimentichiamoci cosa dicono i Santini Del Prete a riguardo: Noi, I Santini Del Prete, viviamo la missione di far copulare l’Arte con la non-Arte”.

La mostra con ingresso gratuito, si sviluppa in differenti aree espositive che contemplano numerose opere, è corredata da pannelli didascalici e catalogo, e sarà aperta tutti i giorni dalle ore 17:00 alle ore 19:30. Sono possibili visite guidate per le scuole con prenotazione.

dasapere eventiinversilia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.