Home Da conoscere California e “Mediterraneo”: la nostra intervista

California e “Mediterraneo”: la nostra intervista

“Mediterraneo” è il nuovo singolo del cantautore California uscito per The Orchard il 17 settembre.

Ci ha raggiunto per parlarci meglio di lui e del suo progetto

Ciao California! Gran bel brano “Mediterraneo”, complimenti, perché non ci racconti la sua nascita?

Grafica Divina

Grazie mille dei complimenti, troppo generosi. Mediterraneo è il frutto di un sogno fatto la vigilia del mio compleanno, la covavo da un po’ credo. La mattina seguente mi sono alzato, ho preso la chitarra, 4 accordi e mi è uscita di getto. Non ho nemmeno risposto ai messaggi di auguri, sentivo che dovevo scriverla. È stata una sorte di liberazione perché il periodo non era dei migliori artisticamente parlando, mi ha aiutato davvero tanto scriverla e in seguito pubblicarla, ho avuto dei feedback positivi e sono contento che alcune persone si siamo ritrovate nelle mie frasi.

Ti piacerebbe raccontare in una intervista chi sei e cosa fai?
Dai un’occhiata al nostro Format!

Come hai iniziato il tuo percorso musicale? Qual è il tuo background come musicista?

Ho iniziato col rap all’età di 16 anni, con un gruppo di amici al parchetto, in maniera molto naturale. il rap però è arrivato dopo: sono cresciuto musicalmente col punk/pop rock, Blink 182, Green Day, Sum 41, Offspring, ma anche Nirvana, e poi il cantautorato italiano, Battisti, Vasco Rossi.

Qual è il miglior consiglio che hai ricevuto da quando hai iniziato il tuo lavoro di cantautore?

Il miglior consiglio l’ho ricevuto dal mio guru Fabio Brando, chitarrista e amico fraterno. Mi ha sempre detto: “Scrivi le canzoni in maniera naturale, senza forzature, mettendoci dentro nient’altro che te stesso”. Può essere banale a sentirla cosi, ma credetemi che non esiste cosa più vera per un cantautore. Essere autentici al giorno d’oggi è davvero una cosa speciale, mettere le proprie emozioni e la propria vita nei testi penso sia la chiave giusta per poter far bene ed essere apprezzato.

Come nasce la copertina dell’album?

La copertina dell’album è nata questa estate. Insieme al mio grafico ci siamo messi a pensare a qualcosa di originale e poco scontato: cosi è uscita la copertina, che raffigura una boccetta di vaccino contente delle farfalle. Abbiamo pensato che anche questo, come la canzone, fosse un messaggio di speranza e liberazione. Ammetto che è stata una scelta abbastanza coraggiosa in quanto il tema sia molto delicato, ma sentivo il bisogno di dire la mia, anche usando le immagini.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Continuo costantemente a scrivere canzoni nuove. Ovviamente ne ho diverse già pronte che usciranno nei prossimi mesi e non vedo l’ora che la gente le possa ascoltare. Spero pero di poter fare diventare questa mia passione un lavoro, non lo nascondo. Difficilissimo, ma credo che con costanza e passione si possa arrivare ad ottenere tutto, o quasi.

Scopri ancora qualcosa in più su California e “Mediterraneo”…

Grazie a Pressacom!

dasapere da ascoltare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.