Home Da leggere La clavicola di San Francesco a gennaio in libreria

La clavicola di San Francesco a gennaio in libreria

218

Il prossimo 14 gennaio uscirà in libreria il nostro primo autore italiano: Daniele Nadir, con La clavicola di San Francesco, a quindici anni dal suo primo romanzo Lo stagno di Fuoco (Sperling & Kupfer). 

Intrecciando avventura e ricerca storica, il romanzo esalta l’importanza di un tema centrale nella nostra cultura e società contemporanee: la relazione tra uomo e natura, e in particolare la convivenza pacifica e non violenta tra il genere umano e il resto del regno animale. Sul finale, la storia assume toni da thriller apocalittico, senza mai perdere tuttavia la sua aderenza alla dimensione del reale.

Grafica Divina

Sebastiano, frate francescano, scompare nel terremoto di Assisi del 1997. Vent’anni dopo, le sue tracce guideranno i due protagonisti, Fabio e Giulia, a una reliquia segreta di San Francesco e alla scoperta di un Nuovo Paradiso sulla terra. Ma la sopravvivenza dell’uomo sarà garantita?

In questo libro, antichi testi e tematiche religiose, come il Giardino dell’Eden e il Diluvio Universale, vengono reinterpretati e riconsiderati in chiave moderna e attuale; il Cantico delle Creature in particolare diventa così la chiave per esaltare la cooperazione tra uomo e natura e la cura dell’ambiente e dei diversi ecosistemi, non solo come atti di pietà umana e buon senso, bensì proprio come presupposti necessari alla sopravvivenza del genere umano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.