Home Da conoscere Ospite del nostro format musicale Smako acustico

Ospite del nostro format musicale Smako acustico

266

Smako acustico – Il cartello (Dischi Soviet Studio)

Un’immagine: un party notturno. Un party funebre? Gli inconsapevoli e il sistema. “Il Cartello” è Dracula nel 2020, è il narcotraffico di Don Winslow, è il tossico di giorno che nessuno ascolta. Asia zone atomiche, il pericolo dei nuovi barbari. Una quotidianità che soffoca, generazione’80 schiava e regina del mondo osserva il paesaggio e il passaggio  dei suoi quarant’anni. “Il Cartello” è nichilista, ma un nichilismo che agisce consapevole. Dalla decadenza del potere al potere della decadenza.

Quando avete iniziato a fare musica?

Da sempre; con la formazione attuale circa dieci anni fa

Con quali artisti siete cresciuti?

Negli anni ’80 molto metal: Black Sabbath, Iron Maiden e il blues J.Lee Hooker. Poi i Depeche Mode. La musica indipendente italiana ’90: i CSI, l’album XXX dei Negrita, adesso Giovanni Succi e l’ultimo di Andrea Lovato.

Come nasce la vostra musica? Quali sono le vostre fonti d’ispirazione?

Nasce dall’osservazione…sono processi casuali. Immaginazione e fantasticherie fonetiche. Riferimenti storici, fatti di cronaca, citazioni di film, geopolitica, l’approccio umoristico e nichilista all’esistenza.

Di cosa parla la vostra nuova avventura musicale?

Di attualità narcos e muri, prove di forza nei porti, risse vegane, di ricordi anni ’80. Dalla decadenza del potere al potere della decadenza.

Quali sono i generi in cui spaziate nella vostra produzione?

Alternative blues, rock n roll, prog, vocalmente siamo un coro gregoriano mancanto…

Cosa ne pensate dei social e del web in generale come mezzo per farsi conoscere?

Possiamo promuovere quello che facciamo e un sacco di gente, dice cose a tutte le ore del giorno e della notte. Figata e stupido insieme.

Cosa non deve mai mancare in un brano che ascoltate e in uno che scrivete?

Il volume. In ciò che scriviamo: il sarcasmo e il socialismo…e anche il volume! E’ rock n roll non lo diciamo noi, ci adeguiamo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.