Home Da ascoltare Conosciamo meglio Gaia Gentile

Conosciamo meglio Gaia Gentile

Gaia Gentile, classe 1992, è una cantante, cantautrice e performer nata a Bari.
Ha iniziato la carriera artistica all’età di 17 anni. Ha collaborato con artisti del calibro di Caparezza, Noa, Giò di Tonno, The Swingle Singers, Mario Rosini, Vinicio Capossela, Paolo Vallesi.

La genesi dell’album di Gaia Gentile

Per la realizzazione del nuovo album, Gaia Gentile durante la sua tournée in Brasile ha collaborato con artisti del calibro di Alegre Correa, chitarrista della band The Zawinul Syndicate, vincitori del Grammy Award 2009 come miglior album di jazz contemporaneo “75” e Sandro Haick, produttore e direttore musicale di molti progetti che vantano la vittoria dei Latin Grammy. Sempre in Brasile, l’artista ha registrato un vlog,“Cocco, in viaggio con Gaia Gentie”, composto da 6 puntate andate in onda su Telenorba e commentate in diretta dalla stessa Gaianel programma “Pomeriggio Norba”, condotto da Mauro Pulpit.

Grafica Divina

Vuoi farti conoscere?
Puoi compilare il nostro Format oppure scrivere alla nostra redazione per scoprire cosa possiamo fare insieme! redazione@dasapere.it

Il 26 maggio è uscito il tuo album “Tanto Tutto Passa”, com’è nato? Qual è stato il suo processo? Che messaggio vuoi che arrivi?

Tanto tutto passa è nato un lunedì sera, apatico come quasi ogni lunedì. Ho preso l’ukulele ed è nata in scioltezza questa canzone scanzonata. ‘Tanto tutto passa’ è quel tipo di canzone che può regalare una vampata di ossigeno a chi ascolta. Credo che bisogna armarsi di entusiasmo e leggerezza per vivere bene fino in fondo. Le ansie ed i problemi quotidiani sono sempre tanti, ma tanto poi passano e a quel punto ti accorgi che ti rimangono le cose essenziali, le emozioni. Basta con le paranoie… perché infondo: tanto tutto passa.

Qual è il genere musicale che caratterizza questo disco? Ti sei ispirata a un cantante storico o attuale?

Il genere lampante di questo disco è un Pop d’autore con sfumature jazz, che più che ispirarsi all’attuale, ripesca un po’ nel passato. C’è sempre un occhio al vintage e sicuramente anche un occhio al Brasile che, dopo una tournée di un mese, ha inevitabilmente condizionato questo disco. Se penso a chi ha contaminato le mie idee e le mie scelte musicali in questo disco, penso a Lucio Battisti e a Pino Daniele.

Che sensazione hai provato dopo l’ultimo live?

Io dopo un live cammino sempre qualche metro sopra terra. Tornare in scena con il mio spettacolo e con un nuovo progetto discografico ha generato in me una gioia che non si può spiegare. Il live mi fa sentire amata e fortunata di fare quel che faccio, è quel nutrimento che serve a far sempre bene è sempre meglio.

Nel 2022 ci possiamo aspettare un tour? Cosa ci dobbiamo aspettare prossimamente?

Sicuramente sì. Finalmente il calendario, dopo due anni di limitazioni in cui ho provato a sfornare due dischi nonostante tutto, comincia ad infoltirsi. Sicuramente molti nella mia amata Puglia. Sicuramente è in programma una nuova tournée in Brasile e non sarà la sola all’estero.

L’album “Tanto Tutto Passa”

L’album “Tanto Tutto Passaè un gioco di suoni e parole che racchiude tutta l’esperienza vissuta e assaporata in giro per il mondo.
Il disco è composto da 10 brani scritti da Gaia Gentile insieme a Nicolò Pantaleo e Antonello Boezio, in ogni traccia c’è la voglia di sorprendere in maniera originale, senza prendersi mai troppo sul serio.
Ogni brano del disco vuole far sì che chi lo ascolta possa intraprendere a sua volta un viaggio.

La tracklist

“Tanto tutto passa”, “Tu sei”, Come in un film”, “Smack”, “Mi dispiace” “Metti che”, “Non correre”, “Cocco”, “Sono fortunata e Come in un film (radio edit)”.

dasapere da ascoltare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.