Home Da leggere “Lesioni Personali” di Margaret Atwood, la nostra recensione

“Lesioni Personali” di Margaret Atwood, la nostra recensione

Lesioni Personali di Margaret Atwood, la nostra recensione.
Rennie Wilford è disposta a partire senza farsi troppe domande. Lasciare il Canada alla volta di St. Antoine, una minuscola isola dei Caraibi, le sembra l’unica cosa possibile. Jake se n’è andato. Qualcuno si è introdotto in casa sua pe fortuna non c’era. Il suo rapporto con la morte è cambiato dopo l’intervento. Lasciare tutto e cambiare aria le viene naturale, scriverà uno dei suoi soliti pezzi sulla moda e i viaggi. Si vede già lì, a recensire qualche spiaggia e i piatti di risoranti tipici.

Ma St. Antoine non è quello che ci si aspetta quando si pensa ai Caraibi. C’è una strana atmosfera, le elezioni sono alle porte, tutti sanno tutto di tutti, la gente è sospettosa, sembra che chiunque lì abbia qualcosa da nascondere ed è così.

Grafica Divina

“Lesioni Personali” di Margaret Atwood

Dopo I testamenti Margaret Atwood torna con Lesioni Personali. All’istante ci si trova invischiati in quella strana melma che permea la scrittura di una delle più grandi scrittrici di sempre.
I temi a lei cari sono tutti lì: il ruolo dell’educazione nella provincia moralista del Canada, il posto della donna nelle realzioni, anche con il proprio corpo e nella società. Il potere, l’avidità, la violenza, le menzogne. E la vita nonostante tutto, quella che emerge anche tra le pieghe delle storie più inquietanti.

Vuoi farti conoscere?
Puoi compilare il nostro Format oppure scrivere alla nostra redazione per scoprire cosa possiamo fare insieme! redazione@dasapere.it

Lesioni Personali
Lesioni Personali

Atwood ha la rara capacità di tenerti incollato alle pagine anche quando il libro è finito. Lo fa per giorni o a volte per sempre, le sue storie ti rimangono addosso agganciate da qualche parte.
Non delude neanche stavolta.

“Lesioni Personali”
di Margaret Atwood
editore Ponte alle Grazie

Articolo di: Cinzia Ciarmatori

dasapere da leggere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.