Home Da vedere Premiere Virtuale di Being with Refugees – Rifugiati Siriani

Premiere Virtuale di Being with Refugees – Rifugiati Siriani

Premiere Virtuale di “Being with Refugees”, in occasione del decimo anno dall’inizio della guerra civile in Siria. Con la voce di Francesco Pannofino 15 marzo 2021: premiere documentario sui rifugiati siriani per i 10 anni dall’inizio della guerra in Siria.

Being with Refugees – Rifugiati Siriani

La popolazione siriana vive da oltre cinquant’anni sotto il dominio del clan familiare di Assad; le prime manifestazioni di protesta verso questa leadership così lunga iniziano durante la cosiddetta “primavera araba”. Il 15 marzo 2011 le forze di sicurezza di Assad sparano sulla folla in diverse città. Da quel momento la rivolta si diffonde in tutto il Paese, da Aleppo a Damasco, dando inizio ad una guerra civile che ormai dura da 10 anni e che ha causato milioni di rifugiati. A fine 2019 Ludovico de Maistre e Massimiliano Manzo hanno deciso di seguire gli operatori UNHCR, l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, durante una missione sul campo per raccontare la quotidianità all’interno dei campi e degli insediamenti dove vivono i rifugiati Siriani in Libano e Giordania.

Grafica Divina
Rifugiati siriani

L’obiettivo di questo documentario è documentare la situazione attuale fornendo le informazioni che servono per comprendere gli avvenimenti che hanno generato una delle più grandi tragedie umane della storia. “Vogliamo ricordare la situazione dei rifugiati con la speranza che queste persone possano ricevere maggiore attenzione e aiuti dalla comunità internazionale”, dice Ludovico de Maistre, produttore del documentario. “Abbiamo lavorato duramente su questo progetto, convinti che avremmo fatto qualcosa di buono e che il documentario fosse distribuito e trasmesso sulle principali TV e piattaforme in Italia. Questo purtroppo non è accaduto, la tematica è delicata e complessa ed è difficile inserirla nei palinsesti che conosciamo. Abbiamo quindi deciso di sperimentare nuovi metodi di diffusione perché riteniamo sia un contenuto non solo umanamente importante, ma anche formativo ed emozionante.”

La premiere internazionale sarà virtuale

La premiere internazionale sarà virtuale, durerà una settimana a partire da lunedì 15 Marzo, giorno dell’anniversario dei 10 anni dall’inizio della guerra in Siria, ed è organizzata da Movies Move Us, un’organizzazione canadese fondata da un filmmaker italiano, Ruggero Romano, dedicata alla produzione e distribuzione di film d’impatto sociale che ha subito abbracciato il nostro documentario. Il biglietto della premiere costa 5 euro e parte del ricavato è devoluto a favore di Lifeline Syria (http://lifelinesyria.ca/), un ente non profit che aiuta i rifugiati siriani.

Ma un’altra novità riguarda la proiezione del documentario nei prossimi mesi. “Abbiamo inventato una formula che io ho battezzato docuwebinarcontinua Ludovico, “ovvero una vera e propria proiezione automatizzata dove gli spettatori possono interagire in chat durante la visione e fare domande ai registi. Lo scopo è rendere il documentario accessibile al più alto numero di persone possibile. La visione è gratuita, ma gli utenti possono acquistare il film dopo averlo visto, in segno di supporto verso il nostro lavoro di documentaristi. Abbiamo invertito il concetto alla base del cinema dove si paga prima il biglietto e poi si guarda il film. Chissà se sarà un’idea innovativa generata dalle difficoltà portate dalla pandemia al nostro settore di produttori di contenuti.” Le registrazioni sono già aperte, prima proiezione a partire dal 22 marzo con due proiezioni giornaliere fino a fine anno.

Il documentario è stato prodotto dalla Travel Media House ed ha ottenuto il patrocinio dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati UNHCR.

Credits
Prodotto da Ludovico de Maistre
Diretto da Ludovico de Maistre e Massimiliano Manzo
Narrato da Francesco Pannofino
Editing e color: Massimiliano Manzo
Animation graphic e comunicazione web: Simone Giunta
Sound design: Emiliano Frediani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.