Home Da ascoltare “So pazz’ e te” è il nuovo singolo di Sal Da...

“So pazz’ e te” è il nuovo singolo di Sal Da Vinci

347

SO PAZZ’ E TE” è il nuovo singolo di SAL DA VINCI feat. VALE LAMBO, disponile in radio e sulle maggiori piattaforme digitali.

Presentato stasera in anteprima su Rai2 a MADE IN SUD, in cui Sal Da Vinci è ospite fisso di questa straordinaria edizione, nei panni di Salvatore, lo chef con il cuore… e la passione per la musica. Dopo emozionanti e divertenti momenti musicali oggi è stata la volta dell’inedita collaborazione con Vale Lambo, il più talentuoso e brillante rappresentante della nuova scuola napoletana.

Grafica Divina

«In questo brano, un reggaeton lento, ho scelto di collaborare con un artista urban – spiega Sal Da Vinci -. Insieme a Vale Lambo abbiamo scritto questo pezzo a quattro mani, contaminando una musica che noi del sud del mondo abbiamo nel DNA con l’espressione culturale che ci appartiene, sviluppata anche su un linguaggio amorevole e poetico. Per questo progetto sono fiero di aver ripreso un percorso orientato al dialetto napoletano, che fiorisce ora come non mai anche attraverso i più giovani: ecco perché l’interazione con le nuove generazioni

Dell’esperienza a Made In Sud invece afferma: «Quest’avventura mi entusiasma e mi impegna tantissimo. Anche duettare con Fatima e con Stefano è un grande divertimento: la loro passione, la loro voglia di cantare e condividere la mia musica sono energia pura!»

Il videoclip, realizzato tra i sassi di Matera e al Circolo Velico “Riva dei Ginepri” sulla spiaggia di Marina di Pisticci, con la produzione esecutiva di Terranera, è un piccolo gioiello “cinematografico”, che vede coinvolte figure di primo piano del settore: il pluripremiato regista Giuseppe Marco Albano, che ne ha curato sceneggiatura e regia appunto, e Angelo Stramaglia, tra i più stimati e richiesti direttori della fotografia. «Quando con Sal ci siamo sentiti la prima volta – racconta Albano – inizialmente avevamo pensato di girare in costiera amalfitana. Riflettendoci bene, però, ho pensato che i paesaggi e i colori della mia terra, la Basilicata, potessero rappresentare al meglio quello che nella mia testa avevo immaginato». 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.