Home Arte Il surrealismo viaggio nell’inconscio di Dalì e Magritte

Il surrealismo viaggio nell’inconscio di Dalì e Magritte

Che forme hanno le nostre paure, le nostre inquietudini interiori o i nostri sogni? Pittori come Salvador Dalì e René Magritte hanno saputo dare un volto e tramutare in immagini e colori le emozioni più profonde insieme ad altri artisti che a partire dagli anni ’20 del Novecento aderiranno al movimento del Surrealismo. Durante la conferenza si ripercorreranno i primi tentativi di Goya di scavare nell’inconscio, prima ancora delle teorie di Freud, ci si soffermerà sul ruolo di Giorgio de Chirico e si approfondiranno le poetiche dell’artista belga e catalano famosi per le loro opere inquietanti e paradossali.

Martedì 5 giugno, ore 17.00, presso la Sala Valdese di Piazza Cavour, via Marianna Dionigi 59 Roma
Costo 10 euro più 5 euro di tessera associativa (solo per i nuovi soci).
Vi aspettiamo!
info e prenotazioni
Irene 3398890507
Grafica Divina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.