Home Animali Ennesimo lupo bracconato!

Ennesimo lupo bracconato!

Il 30 maggio, in provincia di Rieti un altro lupo è stato ucciso. Bracconato. E infine impiccato.

È l’ennessimo atto di bracconaggio che registriamo dall’inizio dell’anno e, ogni volta, ci troviamo di fronte ad episodi sempre più crudeli e violenti.

Grafica Divina

Accanto al corpo del lupo, è stato lasciato un biglietto, in cui l’uccisione veniva legittimata come reazione per il mancato rimborso dovuto alla perdita di pecore e vitelli causata dal predatore.

E così, invece di difendere le proprie greggi utilizzando quegli strumenti preventivi che sono davvero capaci di proteggere gli animali, come recinzioni elettrificate e cani da guardiania, è stato ammazzato e impiccato un lupo.

Non ci possono essere giustificazioni per chi decide di uccidere per vendetta e non ci possono essere giustificazioni per chi continua a rifiutare l’uso di misure preventive, salvo poi uccidere per le perdite subite.

Ed è per questo che non possiamo fermarci!

La nostra campagna per la difesa del lupo continua perché il lupo continua ad essere minacciato, ucciso e bracconato.

Ma continua anche per tutti quegli allevatori che invece, come noi, sono convinti che una convivenza pacifica sia davvero possibile e lottano ogni giorno affinché questo possa accadere.

Aiutaci a fermare questo massacro, aiutaci a portare avanti la nostra battaglia!

www.wwf.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.