Home Ambiente Legambiente a Ecomondo Tutti gli appuntamenti

Legambiente a Ecomondo Tutti gli appuntamenti

Torna ECOMONDO e torna Città Sostenibile. Il progetto dedicato alla Città delle reti intelligenti si terrà dal 3 al 6 novembre nell’ambito degli Stati generali della Green Economy.  Fra le novità 2015 ci sarà il Parco delle innovazioni,  che ospiterà le tecnologie provenienti dai Parchi tecnologici e scientifici nazionali e una sorta di Call for ideas dedicato a giovani, studenti e ricercatori che presenteranno un progetto innovativo relativo alla sostenibilità ambientale. Anche quest’anno Legambiente fa parte del Comitato scientifico di Ecomondo e del Comitato di indirizzo di Città Sostenibile.\r\nNell’area espositiva Legambiente (PAD B7), dal 3 al 6 novembre sarà visitabile la mostra Città intelligenti 10.0. L’era del cambiamento, un progetto per mettere in rete soluzioni possibili per ripensare le nostre città, pensate intorno ai bisogni dei cittadini che meritano città moderne e efficienti, dove attivare meccanismi di economia civile per aumentare benessere e qualità della vita senza aggredire l’ambiente. (vedi allegato)\r\n\r\nSempre presso l’area espositiva di Legambiente sarà attivo un speciale set fotografico con sagome cartonate, dove i visitatori potranno farsi una foto per partecipare alla mobilitazione on line “Il clima è il mio pallino” corredata dalla didascali: “Il clima è il mio pallino perché….”. In vista della Cop21 di Parigi e della Marcia per il Clima del prossimo 29 novembre, infatti, qui si potrà trovare tutto il materiale informativo sugli appuntamenti e sull’emergenza climatica. (www.coalizioneclima.it –  Twitter @CoalizioneClima –  Facebook Coalizione Clima #ClimateMarch).\r\n\r\nInoltre, sempre dal 3 al 6 novembre, Legambiente, insieme a Città Sostenibile e Ferrovie dello Stato incontrano le scolaresche proponendo il laboratorio pratico “La Stazione che vorrei”. \r\n\r\nUn laboratorio di co-progettazione per immaginare, proporre e costruire le stazioni non solo come meri luoghi di transito, ma come spazi culturali, di incontro, di scambio e di relazione per tutti i cittadini. Durante il laboratorio gli studenti saranno chiamati a raccogliere suggestioni, proporre idee e ragionare sul ruolo della stazione nel proprio territorio.\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n\r\nMercoledì 4 novembre\r\n\r\n \r\n\r\nOre 12.00 presso la sala Agorà: Premiazione delle Best Practice 2015 di Ecosistema Urbano 2015\r\n\r\n \r\n\r\nEcosistema Urbano misura la qualità ambientale dei centri urbani e, insieme, le performance delle pubbliche amministrazioni. In questa occasione saranno valorizzate singole buone pratiche che hanno il pregio di introdurre significativi cambiamenti in un determinato settore e che potrebbero essere riprodotte o utilizzate come spunto per interventi analoghi in altre realtà locali.\r\n\r\nLegambiente ha deciso di dare spazio ad alcune esperienze nate dalla voglia di affrontare le grandi questioni urbane riducendo gli impatti ambientali e creando nello stesso tempo opportunità economiche per il pubblico, il privato, la collettività.\r\n\r\n(invito stampa in allegato)\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nAlle ore 14.00 sempre nella sala Agorà: Recycle: la sfida nel settore delle costruzioni\r\n\r\n \r\n\r\nObiettivo del convegno è di fare il punto su una sfida strategica per il settore delle costruzioni che riguarda la riduzione dell’impatto sull’ambiente attraverso la spinta all’utilizzo di materiali provenienti dal recupero e ad una progettazione che consideri il ciclo di vita di edifici e materiali.\r\n\r\nEntro il 2020 le Direttive Europee prevedono che il recupero di materiali inerti dovrà raggiungere il 70%, e per conseguire questo obiettivo occorre coinvolgere tutta la filiera delle costruzioni, oltre che intervenire per una revisione di capitolati e norme. L’appuntamento servirà a fare il punto della situazione italiana attraverso la presentazione del primo Rapporto dell’Osservatorio Recycle di Legambiente e il confronto tra diverse esperienze di cantieri, capitolati e materiali che già sono andate in questa direzione e che possono aiutare a capire quali scelte andranno intraprese nei prossimi anni per accompagnare questo percorso.\r\n\r\n(invito stampa in allegato)\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nOre 14.30, presso l‘area espositiva Legambiente (PAD B7): La montagna smart e green” dibattito con Confindustria Belluno. \r\n\r\n \r\n\r\nIntelligente, sostenibile e solidale, parole di riferimento per la crescita nella strategia Europa 2020 (Fondi Strutturali), trovano spazi di applicazione estremamente importanti nei territori montani. Le condizioni di declino che si percepiscono o si temono per alcuni ambiti non devono inficiare le scelte verso le sfide della sostenibilità ambientale poiché essa stessa, se ben praticata, costituisce una formidabile e moderna occasione per uscire dalla crisi.\r\n\r\n \r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\nGiovedì 5 novembre\r\n\r\n \r\n\r\nore 10.30, presso l’area espositiva Legambiente (PAD B7):  Convegno sulla filiera dei rifiuti nella provincia di Macerata con Legambiente, Cosmari e le Amministrazioni della provincia di Macerata.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nFonte: Legambiente

Grafica Divina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.